Blitz quotidiano
powered by aruba

Youtube Francia presuntuosa: bus vittoria in strada prima della partita

Francia presuntuosa: il pullman dei blues con un "merci" per la vittoria finale incrociato per strada 8 ore prima della partita (persa!)

ROMA – Francia presuntuosa: bus vittoria in strada prima della partita. Non dire gatto… avrebbe detto il mitico Trap ai francesi che prima di giocarla pensavano di aver già vinto la finale degli Europei. Al punto che – è un classico – già avevano preparato il pullman con i ringraziamenti alla squadra. Lo ha incrociato un utente di Twitter su una strada secondaria intorno a Parigi otto ore prima della partita.

C’era un grande “merci” propiziatorio. Si sa però che con i portoghesi e con la cabala non si scherza. Ora a gioire è Pepe e a smoccolare Deschamps: il primo quando si scorda della sua passione per il cinema è davvero un difensore di razza e un grande trascinatore, il secondo avrà capito che senza coraggio le partite si perdono?

Pepe: “Abbiamo vinto per Cristiano”. “E’ bellissimo, ma è stata dura perché abbiamo perso quasi subito il nostro uomo migliore, sul quale ponevamo molte speranze perché è uno che può risolvere le partite in qualsiasi momento”. Nel dopo-partita della finale di Euro 2016, il portoghese Pepe sottolinea l’importanza di una vittoria storica, ottenuta senza l’apporto di un fuoriclasse come Cristiano Ronaldo, costretto a uscire dopo nemmeno mezz’ora.

“Quando ho visto che lui (Ronaldo n.d.r.) non poteva andare avanti – dice ancora Pepe -, ho detto ai miei compagni che dovevamo vincere per lui. Il tecnico ha rimesso in sesto la squadra molto bene, e ha fatto le sostituzioni nei momenti giusti. In questa vittoria abbiamo messo sangue, sudore e lacrime, e abbiamo scritto una bella pagina della storia del calcio portoghese”.

Deschamps: “Non ci sono parole”. “Non ci sono parole dopo una cosa come questa. La delusione è immensa, e avremo bisogno di tempo per superarla. Abbiamo vinto insieme, abbiamo sofferto insieme e ora abbiamo perso insieme”. E’ un Didier Deschamps visibilmente provato quello che commenta la sconfitta casalinga della sua Francia con il Portogallo nella finale di Euro 2016.

“Sarebbe stato meraviglioso offrire questo trofeo alla gente di Francia, qui in casa – dice ancora Deschamps -, ma purtroppo non è successo. Eravamo stanchi, ma non vuole essere una scusa. A decidere questa partita sono stati dei dettagli: noi abbiamo avuto occasioni, come quella di Gignac, e non le abbiamo concretizzate, loro invece lo hanno fatto. E’ una grandissima delusione per noi, ma ora non buttiamo via tutto”.

Immagine 1 di 25
  • portogallo-francia-euro-2016-ansa28
Immagine 1 di 25