Genoa

Enrico Preziosi: “Juve, Roma e Napoli devono giocare in contemporanea”

Enrico Preziosi: "Juve, Roma e Napoli devono giocare in contemporanea"

Enrico Preziosi: "Juve, Roma e Napoli devono giocare in contemporanea"

Enrico Preziosi: “Juve, Roma e Napoli devono giocare in contemporanea” (Ansa)

GENOVA – Il presidente del Genoa Enrico Preziosi ha lanciato un appello dalle pagine della Gazzetta dello Sport: “Voglio che Roma, Juve e Napoli giochino in contemporanea. Vi faccio una domanda: se voi siete la Juventus e sapete già di aver vinto lo Scudetto, perché Roma e Napoli non fanno tre punti il sabato, la domenica fate giocare Higuain contro il Crotone rischiando che s’infortuni prima della finale di Champions? Logica vuole che giochino in contemporanea con la Juventus e tra loro per garantire la regolarità del campionato, Ma la Federazione può intervenire per garantire la regolarità. Il presidente Carlo Tavecchio ha già ricevuto un’istanza nostra e dell’Empoli e può intervenire in tal senso. Io me lo auguro per il bene di tutte le 20 squadre di A, non solo per il Genoa”

“Io non torno. Anche se ho il cuore nel Genoa, l’ho sempre avuto e lo avrò sempre. Però in questo momento se c’è bisogno di dare una mano la darò”.

Aldo Spinelli spegne così ai microfoni di Skysport le voci di un suo possibile interessamento per il Genoa dopo il pranzo di ieri con Enrico Preziosi in un ristorate del centro cittadino. L’attuale presidente del Livorno e patron del Genoa dal 1985 al 1997 è pronto però ad aiutare Preziosi.

“Vedrò quello che posso fare tra le varie amicizie che ho in Italia e all’estero. La trattativa Calabrò? Allora la situazione dei conti non era molto buona. Credo che oggi la situazione del Genoa sia molto migliorata a livello economico penso che per rilevarlo servirebbero 40/50 milioni”.

To Top