Blitz quotidiano
powered by aruba

Gasperini, gip: Davide Traverso? Nessuna diffamazione

GENOVA – Gian Piero Gasperini: nessuna diffamazione di Davide Traverso, secondo il giudice per le indagini preliminari di Genova, Massimo Cusatti. Gasperini, allenatore del Genoa, era stato querelato da Davide Traverso, presidente dell’Associazione club genoani. Il pm (Silvio Franz) aveva chiesto l’archiviazione, l’avvocato di Traverso (Roberto Atzori) e il gip Cusatti aveva accolto l’opposizione, indagando Gasperini per diffamazione.

Lo scorso gennaio, al termine di Genoa-Palermo, in risposta a una parte della Gradinata nord del Genoa che lo accusava di essere “avido e narciso”, per aver accettato senza colpo ferire che il presidente Enrico Preziosi cedesse sistematicamente i pezzi pregiati del Genoa, Gasperini aveva detto (VIDEO): “Ho un concetto dei tifosi del Genoa molto più alto che di Leopizzi, il Cobra o Traverso. Credo che la Gradinata sia una cosa migliore. Ho un’idea diversa”.

Di Davide Traverso il gip scrive che ”non ha dimostrato la pretesa distanza netta e decisa delle sue posizioni da quelle di Leopizzi e di Cobra” (gli altri due tifosi citati da Gasperini) e che, nella sua veste di presidente dell’Associazione club genoani, ha scritto un comunicato in cui ha accusato Gasperini di essere ”un allenatore narciso e avido nello sfruttare ogni occasione per aumentare il proprio ingaggio oltrepassando così il limite del legittimo dissenso sulle scelte tecniche”.

“Non proprio – prosegue il giudice – una manifestazione di dissenso urbana e adeguata rispetto al ruolo effettivo dell’allenatore preso di mira, che è pur sempre un professionista tutt’altro che infallibile ma legato alla società da un contratto a titolo oneroso e non gratuito”.

Immagine 1 di 3
  • Genoa e ultrà. Davide Traverso diffamato? Gasperini indagatoGenoa-Siena: Marco Rossi parla con gli ultras mentre in campo c'è un fumogeno (AP Po/Tanopress)
  • Giuseppe Sculli parla con gli ultras genoani (AP Po/Tanopress)
  • Davide Traverso
Immagine 1 di 3