Genoa

Genoa, inchiesta ricatti ultrà. Gasperini: “Non ho mai ricevuto minacce”

Genoa, inchiesta ricatti ultrà. Gasperini: "Non ho mai ricevuto minacce"

Genoa, inchiesta ricatti ultrà. Gasperini: “Non ho mai ricevuto minacce”. ANSA/ MAGNI

GENOVA – “Non ho mai ricevuto pressioni o minacce. Io nemmeno li conoscevo quei tifosi, li ho visti solo due volte”.

Lo ha detto Gian Piero Gasperini, allenatore dell’Atalanta e ex tecnico del Genoa, al pm Emilio Gatti nel corso dell’interrogatorio come persona informata dei fatti nell’ambito dell’inchiesta sui ricatti di alcuni ultras.

“Li avevo visti a una festa a Pegli. Poi – ha proseguito Gasperini – c’erano stati alcuni striscioni di contestazione. Ma dopo la vittoria del derby li avevo incontrati di nuovo e erano tranquilli, mi hanno anche regalato una bandiera dicendomi grazie”.

L’allenatore è stato accompagnato dal legale del Genoa, l’avvocato Alessandro Vaccaro. L’inchiesta vede indagati alcuni tifosi per associazione a delinquere.

Nei prossimi giorni potrebbero essere sentite altre persone della società informate dei fatti.

To Top