Sport

Giancarlo Minardi: “Mondiale F1 a Vettel e Ferrari? Serve pazienza”

Giancarlo Minardi: "Mondiale F1 a Vettel e Ferrari? Serve pazienza"

Giancarlo Minardi: “Mondiale F1 a Vettel e Ferrari? Serve pazienza”

ROMA – La Ferrari vola nei test pre Mondiale ma Giancarlo Minardi, intervistato dal Giornale, avverte: “Ho notato un’affidabilità confortante. E in F1, quando c’ è, significa che lungo la stagione tutti gli sforzi saranno solo sullo sviluppo”. E ancora: “I primi test sono sempre difficili da interpretare, serviranno almeno due Gp. Sulla Rossa non sono né ottimista né pessimista. Si sono visti però dei passi in avanti estremamente importanti. Che lo scorso anno, dopo prove altrettanto soddisfacenti, non avevo riscontrato. La rivoluzione interna voluta da Marchionne mi trova d’accordo: dentro Maranello ci sono risorse umane importanti. Adesso serve solo pazienza perché possano far ripartire un ciclo”.

Le Mercedes sembrano un po’ in difficoltà: “Quest’ anno c’è un problema di consumi. Sembra che i 5 kg di carburante in più concessi dalla Fia non bastino. Da qui certe prestazioni altalenanti. Per cui a Barcellona la Mercedes, ma anche gli altri, non si stavano nascondendo. Bensì effettuavano test per vedere come restare dentro i limiti”.

La Ferrari può sperare nel ribaltone e in un titolo piloti che manca ormai da 10 anni? “Io sarei calmo su questo. L’approccio dei tedeschi lungo tutte le sessioni è stato quello di una squadra consapevole delle proprie prestazioni. Mi risulta che al simulatore abbiano ottenuto tempi nettamente inferiori a quelli realizzati in pista. Anche l’anno scorso la Ferrari aveva registrato prestazioni eccezionali nei test e poi, purtroppo, abbiamo visto com’è andata”.

E occhio anche alle Red Bull: “Fossi negli altri sarei preoccupato dal team anglo-austriaco. Per colpa dei problemi alla power unit Renault non è riuscito ad esprimere tutto il proprio potenziale. Per cui occhio…”.

To Top