Sport

Gigi Buffon, non c’è nella lista del sì al referendum

Gigi Buffon (foto Ansa)

Gigi Buffon (foto Ansa)

ROMA – Scoppia un caso Gigi Buffon. Tempo fa, il portierone, in un’intervista  L’Unità dichiarò il suo appoggio al fronte del “sì” in vista del referendum di ottobre, spendendosi in elogi per Matteo Renzi e le sue riforme. Ma ora, il suo nome, è sparito tra quelli riportati dal sito che promuove il “sì”: nella lista dei vip che appoggiano la riforma non c’è più Buffon.

Una cancellatura sospetta che ha scatenato Roberto Calderoli: “A questo punto – ha affermato il leghista – i quesiti sono due. O Buffon ha cambiato idea e ha chiesto lui di essere cancellato o, peggio ancora il comitato del Sì ha usato il nome di Buffon fino a quando la Nazionale era in corsa agli Europei e adesso che e’ stata eliminata lo ha scaricato, cancellando dall’elenco dei sostenitori”.

2x1000 PD

Calderoli, poi, ironizza: “In ogni caso questa e’ la dimostrazione che prima Renzi era un Re Mida e trasformava tutto quello toccava in oro mentre adesso il vento è girato e tutto quello che tocca lo trasforma in…”. Il leghista chiude poi con un’altra stoccata: “Sta a vedere che è stato proprio Renzi a farci perdere con la Germania agli Europei…”.

To Top