Blitz quotidiano
powered by aruba

Giulio Regeni, lo striscione dei tifosi dell’Empoli FOTO

EMPOLI – Giulio Regeni, lo striscione dei tifosi dell’Empoli FOTO. Lo sfondo rosso e la scritta in nero. I tifosi dell’Empoli, che oggi 13 febbraio in uno degli anticipi di serie A ha ospitato il Frosinone, hanno voluto ricordare così Giulio Regeni, lo studente di 28 anni ucciso in circostanze ancora tutte da chiarire in Egitto.

“Empoli stands with Egyptians workers. Giulio vive nella lotta”: questo lo striscione, su sfondo rosso, apparso nel settore di Maratona del Carlo Castellani, dove tradizionalmente siedono i tifosi empolesi del gruppo ultrà Desperados, durante la gara tra Empoli-Frosinone. Il riferimento è a Giulio Regeni il 28enne italiano scomparso il 25 gennaio e trovato morto a lato di una strada nella periferia del Cairo il 3 febbraio.

Sul campo la partita è terminata con la vittoria del Frosinone a Empoli per 2-1 grazie ad una doppietta di Daniel Ciofani. Al di là del risultato, però, resta il messaggio che hanno voluto lanciare i tifosi toscani. Messaggio che arriva nel giorno in cui il New York Times rivela notizie che rendono ancora più inquietante il caso Regeni. Il giovane sarebbe stato arrestato dalla polizia egiziana perchè ritenuto una spia. Tutto sarebbe avvenuto in una strada dove alcuni negozi hanno telecamere di sicurezza. Ma la polizia egiziana le immagini di quelle telecamere non le ha neppure volute acquisire come prove.