Sport

Gonzalo Higuain: “Con la Juventus conta solo vincere”

Gonzalo Higuain: "Con la Juventus conta solo vincere"

TORINO – “Qui, alla Juve e a Torino, – racconta, intervistato da La Stampa, Gonzalo Higuain – ho trovato il punto di tranquillità della mia vita. Con il lavoro e fuori, in una città bellissima, che mi piace da morire”. E ancora: “Giocare allo Stadium è spettacolare. Prima di entrare in campo vedi le foto di Platini, Baggio, Zidane, Del Piero e ti dici: con la stessa maglia posso non dare il massimo?”. Con la Juventus, assicura Higuain “vincere non è importante, è l’unica cosa che conta: non è una frasetta, ma l’esempio più chiaro dell’essenza di questa squadra. Arrivi in un modo, e non è che ti cambiano, ma cercano di migliorare il tuo punto debole. E poi ci sono tanti collaboratori, che non sbagliano mai, e tu devi solo preoccuparti di giocare: è una cosa fondamentale”.

Poi il punto sulla Champions. Ma giocato a Porto? “Sì, un paio di volte: con il Napoli, e ci eliminarono, ma era Europa League, e con il Madrid, ma non ricordo come finì. Bello stadio, bell’ambiente, con una squadra che gioca la Champions da sempre: forte e cattiva, sportivamente. Dobbiamo stare attenti”. Casillas? “Qualche volta ci parliamo, l’altro giorno mi ha stuzzicato sui social, ma abbiamo un buon rapporto. E poi fa sempre piacere fare gol ai grandi portieri”. La Juve vince lo scudetto da 5 anni e lei è costato 90 milioni: mai pensato che se va male in Champions diano la colpa a lei?  “E perché mai? Non sento nessuna pressione. Anzi, per me è un privilegio sapere che mi hanno preso pensando di vincere in Europa”.

 

To Top