Blitz quotidiano
powered by aruba

Inter è dei cinesi del Suning: lunedì 6 giugno l’annuncio

MILANO – Domani (luned’ 6 giugno) l’annuncio e i dettagli, stasera un brindisi alla nuova famiglia nerazzurra: è quanto fa sapere l’Inter riguardo il passaggio del club ai cinesi del Suning per una quota di circa il 70 per cento. Di più l’Inter non dice ma sembra scontato che tutti gli accordi siano stati chiusi e sottoscritti.

Erick Thohir e Zhang Jindong si sono visti a cena (ore 13 italiane) a Nanchino in Cina proprio per le firme di rito ma per sapere tutti i dettagli dell’operazione bisognerà aspettare le 15 cinesi di domani (ore 9 italiane).

La quasi totalità dell’Inter dunque, passa al Suning Commerce Group che ha acquisito il 70 percento del club nerazzurro fino ad ottenere nel breve periodo il cento per cento delle quote.  Erick Thohir scende ora al 31 per cento ed esce Massimo Moratti che si sarebbe detto disponibile a diventare ‘super consigliere dei nuovi padroni in caso di necessità”.

I dettagli dell’operazione saranno resi noti nella conferenza stampa di lunedì all’el Sofitel Zhongshan Golf Resort, di proprietà di Suning.

“E’ stata l’occasione per condividere la soddisfazione reciproca per questo importante e storico passo che  Inter e Suning si apprestano a vivere, oltre che intenti e visioni comuni per il futuro”, spiegano da Inter Channel che parla di ”nuova famiglia nerazzurra” che prevede un’Inter “sempre più globale e competitiva”.

Per l’Inter, alla firma con Zhang Jindong, proprietario e presidente dell’azienda asiatica, c’erano Michael Bolingbroke, Javier Zanetti, Michael Williamson, Giovanni Gardini, Michael Gandler, Robert Faulkner e Ric Lamb. per il Suning erano presenti invece Ren Jun, CEO del Suning Commerce Group, e Yang Yang, Vice President Suning Investment Group.