Blitz quotidiano
powered by aruba

Inter. Il Sunderland sgancerà i 10,5 mln di Ricky Alvarez

ROMA – La sentenza del Tas, il tribunale di Losanna, arriverà prestissimo, ma anche i giornali inglesi si sono rassegnati: il Sunderland dovrà pagare gli 8 milioni di sterline (10,5 mln euro) reclamate dall’Inter per l’acquisto di Ricky Alvarez, il calciatore argentino oggi in forza alla Sampdoria. Il Daily Mail ha confermato le indiscrezioni.

Il Sunderland, club di medio-bassa classifica in Premier League, nel 2015 rifiutò di pagare all’Inter la clausola che prevedeva gli 8 milioni di sterline, in caso di non retrocessione in Championship (la B inglese). Il club si salvò ma non volle pagare per un giocatore considerato rotto, accusando l’Inter di avergli rifilato un atleta che doveva sottoporsi a intervento chirurgico al ginocchio.

Da Milano si pretese invece il rispetto degli obblighi contrattuali: la questione finì sul tavolo della Fifa che diede ragione ai nerazzurri. Il Sunderland ricorse appunto al Tribunale di Losanna. La probabile conferma del verdetto iniziale renderà la sentenza esecutiva: il Sunderland dovrà sganciare il dovuto.