Inter

Inter, Mancini-Jovetic lite furiosa dopo sconfitta con Lazio

Inter, lite Mancini-Jovetic: tensione dopo sconfitta Lazio

Mancini (LaPresse)

MILANO – Tensione alle stelle in casa Inter dopo la sconfitta contro la Lazio. Secondo quanto si apprende, ci sarebbe stato un forte diverbio tra Roberto Mancini e Stevan Jovetic. I due per poco non sarebbero arrivati alle mani. Alla base del litigio la scelta di Mancini di sostituire il montenegrino nella ripresa dopo la deludente prestazione del primo tempo.

Tuttavia già nel riscaldamento prima della partita contro la Lazio l’atteggiamento della squadra è parso troppo superficiale. Tanto che lo stesso Mancini dopo la gara ha sottolineato: “Non c’era concentrazione fin dall’inizio, anche il riscaldamento non mi è piaciuto”.

Secondo le ricostruzioni che circolano insistentemente, il tecnico si sarebbe innervosito per l’atteggiamento mostrato dalla sua squadra. A fine primo tempo sotto di un gol, secondo quanto si apprende, Mancini avrebbe alzato la voce e annunciato alcune sostituzioni, tra cui Stevan Jovetic rilevato al 13′ da Adem Ljajic. Il nervosismo sarebbe esploso a fine gara negli spogliatoio con il montenegrino che avrebbe protestato con il tecnico per la sua sostituzione.

“Abbiamo perso solo una partita… Non serve fantasticare su presunte e infondate divisioni o liti nel nostro gruppo! I ragazzi fino ad oggi sono stati grandi, siamo ancora primi in classifica!!! #ForzaInter e buon Natale!”. Così Roberto Mancini sul suo profilo Twitter ufficiale a proposito delle indiscrezioni sulla lite.

“Questa sera sono state ingigantite normali situazioni della vita di uno spogliatoio finendo per fantasticare su fatti mai accaduti”. È quanto scrive l’Inter in una nota in merito al presunto litigio tra Jovetic e Mancini ieri dopo la sconfitta con la Lazio. “L’Inter è prima in classifica e ieri ha semplicemente perso una partita”, aggiunge il club che riporta anche il tweet di Roberto Mancini sulla stessa vicenda

To Top