Inter

Inter-Milan, Pioli polemico con Montella: “Parla troppo di noi”

Inter-Milan, Pioli polemico con Montella: "Parla troppo di noi"

Inter-Milan, Pioli polemico con Montella: “Parla troppo di noi” (ANSA)

MILANO – E’ un pareggio nel derby, ma per come arrivato “è quasi come una sconfitta”.

E’ lucida l’analisi del capitano dell’Inter Mauro Icardi, in lacrime dopo un 2-2 che tiene i nerazzurri ancora fuori dall’Europa.

Aumentano i dubbi sul futuro di Stefano Pioli. L’allenatore rimanda al mittente le critiche per le sostituzioni ma perde l’aplomb quando gli viene riferito che Montella ha polemizzato per la perdita di tempo dei nerazzurri:

“Parla troppo spesso degli avversari. Noi siamo l’Inter abbiamo certi valori che sono quelli di vincere con qualità e rispetto”.

E’ l’unico momento in cui Pioli perde serenità. In conferenza stampa sorride ironico quando gli viene chiesto se abbia pensato alle dimissioni e se si senta responsabile del crollo dei nerazzurri:

“Le responsabilità me le prendo sempre, anche oggi. Con un pizzico d’attenzione avremmo conquistato una vittoria importante. Ma dalla fine della partita ho pensato solo a come rilanciare la squadra.

Si parla troppo del mio futuro, non sono preoccupato. Oggi ci prendiamo una bella delusione, ma l’unico risultato sarà quello di fine campionato”.

Pioli non polemizza con Orsato per il recupero fino al 97′. Anzi, cita Vujadin Boskov. “Il quarto uomo – dice – mi ha comunicato che sarebbe finita a 51’30, ma poi le partite finiscono quando l’arbitro fischia. Noi avremmo comunque essere più attenti e rimanere in partita fino alla fine”.

I tifosi nerazzurri però la pensano diversamente e sul web se la prendono con l’arbitro. Anche Wanda Nara moglie di Icardi twitta un polemico “90+5=97?”, salvo poi cancellare tutto.

L’Inter ha gettato via una chance importante, ma per Pioli l’atteggiamento non è stato ‘molle’: “Sapevo che i giudizi di voi giornalisti sarebbero stati diversi ma non accetto che venga detto che la squadra era molle. L’errore è stato il gol sbagliato di Biabiany e le disattenzioni su palla inattiva”.

Molto deluso Antonio Candreva: “Siamo dispiaciuti, non ho tanto da dire. E’ una batosta, dobbiamo dimostrare di essere vivi”.

Amaro anche Mauro Icardi: “E’ come se avessimo perso, andiamo a casa a testa bassa dopo un pari. A volte siamo troppo presuntuosi”.

To Top