Inter

Inter-Sampdoria streaming e diretta tv, dove vederla

  • Inter-Sampdoria streaming - diretta tv, dove vederla
  • Inter-Sampdoria streaming - diretta tv, dove vederla
Inter-Sampdoria streaming - diretta tv, dove vederla

Inter-Sampdoria streaming – diretta tv, dove vederla (Icardi, grande ex dell’incontro, nella foto Ansa)

Inter-Sampdoria IN DIRETTA TV, ORARIO, DOVE VEDERLA IN STREAMING, DOVE VEDERLA SU PC – Inter-Sampdoria (orario 20:45), partita valida per il campionato italiano di calcio di Serie A (classifica e calendario), verrà trasmessa in diretta tv su Sky Sport e Mediaset Premium e in diretta streaming su SkyGo e Premium Play. Queste due applicazioni sono riservate agli abbonati a Sky Sport e Mediaset Premium.

Ecco le formazioni ufficiali:

Inter – Handanovic; D’Ambrosio, Medel, Miranda, Ansaldi; Gagliardini, Brozovic; Candreva, Banega, Perisic; Icardi

Sampdoria – Viviano; Sala, Skriniar, Silvestre, Dodò; Linetty, Barreto, Torreira; Fernandes; Schick, Quagliarella

Squalificati: nessuno. Diffidati: Linetty, Barreto, Sala, Muriel. Indisponibili: Muriel. Arbitro: Celi di Bari Quote Snai: 1,33; 5,25; 9,00.

Patrick Schick in rampa di lancio nella Sampdoria che  sfiderà a San Siro con l’Inter. L’attaccante della Repubblica Ceca sostituirà l’infortunato Muriel, già autore di 7 reti in campionato, e avrà il compito di guidare il reparto offensivo blucerchiato insieme a Fabio Quagliarella.

Massima fiducia da parte di Marco Giampaolo nei confronti di Schick ma il tecnico chiarisce un concetto: “Cambiano le caratteristiche individuali, ma per la squadra cambia poco. Oltre ai gol, di Muriel mancherà quel senso di pericolosità che riesce a trasmettere, ma Schick è sicuramente più giocatore rispetto a quando è arrivato. Detto questo non aspettiamoci che spacchi le partite, è sempre un ragazzo di 20 anni e deve vivere con serenità questa esperienza”.

Questa sarà l’unica novità di una Sampdoria che vedrà Bruno Fernandes alle spalle del duo offensivo mentre a centrocampo giocheranno Barreto, Torreira e Praet. Tra i pali tornerà Viviano che ha scontato il turno di squalifica, davanti a lui una linea a quattro composta da Sala, Silvestre, Skriniar e Regini.

La squadra di Giampaolo cerca l’impresa. L’allenatore avverte: “Mi aspetto una partita difficile perché con Pioli l’Inter ha svoltato, ma più sono difficili le partite e più ci dicono quello che siamo e di quanto sappiamo fare. Andremo a Milano per fare la nostra partita”.

Giampaolo chiede alla squadra di concludere alla grande questa stagione. “Dobbiamo provare a lasciare una scia di profumo dietro di noi. Raggiungere la consapevolezza nei nostri mezzi che andrà ulteriormente migliorata nella prossima stagione”.

In settimana Giampaolo firmerà il prolungamento del contratto fino al 2020: “Ci sono solo alcune formalità da risolvere”.

 

To Top