Inter

Inter, sfida Champions contro la super Atalanta dell’ex Gasperini

Inter, sfida Champions contro la super Atalanta dell'ex Gasperini

Inter, sfida Champions contro la super Atalanta dell’ex Gasperini

MILANO – Un ritorno in grande stile: Gian Piero Gasperini arriva a San Siro con tutto l’orgoglio di un leader del calcio, alla guida della giovane Atalanta che sta facendo sognare una città e affascinando l’intera Italia del pallone.

Affrontare l’Inter ha sempre il sapore della rivincita, la sua avventura in nerazzurro ha lasciato l’amaro in bocca e c’e’ da attendersi una partita intensa.

Oltre sessantamila tifosi sono attesi domenica per l’ennesimo scontro diretto che Stefano Pioli deve necessariamente vincere per tenere in piedi le ultime e deboli speranze di un posto in Champions League.

Gli scontri diretti non hanno portato fortuna al tecnico nerazzurro, la sconfitta contro la Roma brucia ancora, poi la ‘manita’ inflitta al Cagliari ha ridato euforia all’ambiente. Banega e Perisic hanno saputo trascinare la squadra piu’ di Icardi che si e’ riscattato solo nel secondo tempo. Pioli potrebbe ancora puntare su di loro in attesa che i gol del bomber argentino diventino pesanti e decisivi.

L’Inter e l’Atalanta si affrontano alla pari, animate incredibilmente dalle medesime speranze e dagli stessi sogni europei. Un solo punto distanzia le due squadre, praticamente appaiate anche per gol realizzati (42 l’Atalanta, 46 l’Inter) e gol subiti, rispettivamente 26 e 28.

Numeri che testimoniano l’impressionante campionato della formazione di Gasperini. La rosa dell’Inter è imbottita di campioni ma l’Atalanta, trascinata dalla coppia Gomez-Petagna, divertendosi e facendo divertire, ha annullato il gap e ora può legittimante puntare all’Europa.

Tre mesi fa, quando Roberto Gagliardini ha lasciato Bergamo per firmare con l’Inter, difficilmente si sarebbe immaginato di dover inseguire in classifica la sua ex squadra. E domenica sarà proprio lui l’osservato speciale della partita.

Pioli gli ha affidato le chiavi del centrocampo dell’Inter e non è più riuscito a fare a meno di lui.

Gagliardini, con carattere, si è imposto rimettendo ordine alla manovra nerazzurra, verticalizzando e velocizzando il gioco. A Cagliari è arrivata anche la gioia del primo gol in serie A ed ora Pioli spera nel bis proprio contro l’Atalanta.

To Top