Inter

Mauro Icardi, niente Argentina. Il ct Bauza: “Non lo convocherò”

Mauro Icardi, niente Argentina. Il ct Bauza: "Non lo convocherò"

MILANO – “Non mi sono incontrato solo con Icardi, ma anche con i suoi compagni. Abbiamo parlato di calcio come faccio con tutti, e gli ho detto le stesse cose che dico anche voi. Se Icardi può essere convocato? Per ora no”.

Di ritorno dal suo giro in Europa, dove ha visitato vari club e incontrato molti giocatori utilizzabili per l’Albiceleste (“sono stati 16 giorni da una città all’altra, praticamente senza mai dormire”, ha commentato il tecnico), il ct dell’Argentina Edgardo Bauza si è concesso in aeroporto ai microfoni dell’emittente tv ‘Tyc Sports’ e degli inviati del giornale ‘Clarin’, che pubblica le sue parole sull’edizione online.

A Bauza è stato chiesto di commentare le parole di Diego Maradona, che continua ad essere fortemente contrario all’idea di Icardi in nazionale e ha detto che “se Bauza ha incontrato Icardi, allora è un traditore anche lui” e “Vorrei vedere Bauza dire a Messi di andare a mangiare a casa di Icardi”, ma il ct ha risposto che “di questo preferisco non parlare”.

Dopo aver ribadito che la sua lista di attaccanti è sempre quella composta da Gonzalo Higuaín, Lucas Pratto e Lucas Alario, e che quindi non c’è posto per Icardi, il tecnico dell’Argentina ha anticipato che nelle sue prossime convocazioni potrebbe trovare posto il romanista Federico Fazio, per il quale si parla di una possibile chiamata anche da parte dell’Italia, ipotesi non esclusa da parte del giocatore. “Ma prima di tutto mi auguro che non ci siano infortuni”, ha concluso Bauza.

Parlando di Federico Fazio, difensore soprannominato ‘il Comandante’ dai tifosi della Roma, il ct dell’Argentina Edgar Bauza ha aggiunto che “purtroppo non ho potuto incontrarlo. Per me è una possibilità, non mi sento né di confermare né di smentire. Mancano ancora tante partite, la lista definitiva la faremo con calma”.

To Top