Blitz quotidiano
powered by aruba

Italia-Germania, Antonio Conte nel mirino della tedesca Bild

ROMA – Italia-Germania, nel mirino Antonio Conte, allenatore della nazionale azzurra. Sale la tensione in vista della partita amichevole fra Germania e Italia martedì 29 marzo 2016 alla Allianz Arena di Monaco di Baviera, con inizio alle 20,45.  A alzare il tiro sono i giornali tedeschi. Ecco il titolo della edizione on line della Bild, uno dei giornali più letti al mondo:

“Folle farsa intorno all’allenatore italiano Conte. Il tribunale decide se può andare ai campionati europei”.

E poi l’articolo:

Lo scandalo delle manipolazioni raggiunge il quarantaseienne allenatore della nazionale Antonio Conte?

Conte è accusato di non aver denunciato le manipolazioni delle partite dal 2010 al 2011 mentre era allenatore dell’AC Siena. Cinque anni dopo l’inizio delle indagini, a Conte viene concesso un processo con rito breve.

Il giudice istruttore della città lombarda di Cremona aveva reso noto che entro il 10 maggio si sarebbe dovuti arrivare alla sentenza del caso Conte.

L’allenatore italiano può andare ai campionati europei in Francia?

Gli avvocati di Conte hanno dichiarato che il coach avrebbe chiesto il processo breve perché voleva dimostrare la sua innocenza  e finire il processo prima dell’inizio del campionato europeo.

Il giudice istruttore deve decidere chi dei 115 imputati deve rispondere in tribunale degli ampi procedimenti di manipolazione dei risultati.

Come la Bild ha appreso da fonti italiane, tutti in Italia pensano che Conte sarà prosciolto e che ai campionati europei ci sarà.

Sarebbe meglio dato che la Federcalcio non ha un piano B!

Conte già in estate ha annunciato il suo ritiro come allenatore degli Azzurri dopo i campionati europei, i media hanno diffuso una notizia oramai di fatto certa, quella di un suo spostamento  al Chelsea.

Immagine 1 di 6
  • Italia-Germania, Antonio Conte nel mirino della tedesca BildItalia-Germania, Antonio Conte nel mirino della tedesca Bild
  • Antonio Conte sputa nel piatto. Cesare Lanza: Mandatelo via
  • Antonio Conte, addio nazionale: "Ero come in garage"
Immagine 1 di 6