Blitz quotidiano
powered by aruba

Italia-Germania, la stampa tedesca: “Oggi mamma non vi aiuta…”

ROMA – “Oggi mamma non vi aiuta” titola in prima pagina il quotidiano tedesco BZ Berlin. La Germania, evidentemente, ha paura. Poche ore subito dopo il fischio finale di Italia-Spagna, la Bild titolava “I nonnetti italiani pronti per Jogi”. Non contento, il tabloid è tornato alla carica: “Ecco i sette motivi per cui l’Italia è spacciata”.

Bordeaux sarà il capolinea degli azzurri, scrive il giornale tedesco che ha persino stilato un elenco dei 7 presunti motivi per cui la squadra di Conte sbatterà contro il muro tedesco sabato sera.

PERCHÉ ABBIAMO “RE” BOATENG — La stella del Bayern Monaco è in forma mondiale e le sue prestazioni lo dimostrano, non solo in difesa ma anche in attacco, visto il gol segnato contro la Slovacchia; —
PERCHÉ SAPPIAMO COME ELIMINARE CONTE — I giocatori del Bayern hanno eliminato la Juventus di Antonio Conte ai quarti di Champions League 2012/13;
PERCHÉ KEDHIRA CONOSCE LA DIFESA — Il centrocampista gioca nella Juve e conosce bene i segreti dell’Italia, e in modo particolare i meccanismi difensivi della BBC (Barzagli, Bonucci, Chiellini);
PERCHÉ LÖW STAVOLTA NON SBAGLIA — Le scelte finora fortunate del c.t. (Kimmich, Gomez, Draxler), che ha ammesso di aver imparato dai suoi errori. Quelli commessi nel 2012 nella semifinale europea persa proprio contro l’Italia;
PERCHÉ BUFFON SI È INCHINATO A NEUER — Perché persino il capitano azzurro, portiere di indiscutibile classe, ha fatto i complimenti al suo collega tedesco: “Non c’è dubbio, lui è più forte di me, è giovane e impressionante”;
PERCHÉ L’ITALIA È ARROGANTE — La sicurezza eccessiva che gli italiani avrebbero nella tradizione a loro favorevole, unita alla fiducia nata in seguito alla vittoria contro la Spagna;
PERCHÉ GOMEZ È TORNATO — Dopo una stagione eccezionale con il Besiktas, condita da 25 gol e dalla conquista del titolo, Löw ha deciso di dargli una seconda occasione e finora la fiducia è stata ripagata. Mario Gomez è tornato quello di una volta.
A rafforzare le convinzioni dei tedeschi, ci ha pensato Mueller, che in un’intervista a SportBild, ha ammesso: ‘Stavolta piange l’Italia, sono ottimista. Sarà dura, ma noi abbiamo il colpo del ko”.