Italia

Insigne spacca l’Italia, Mino Raiola e il fratello lo difendono in radio

Insigne spacca l'Italia, Mino Raiola e il fratello lo difendono in radio

Insigne spacca l’Italia, Mino Raiola e il fratello lo difendono in radio
FOTO ANSA

NAPOLI –  “Insigne? Fuori ruolo”. “Meglio che non giochi più in nazionale, si dedicherà al Napoli”. “De Laurentiis ha trovato pane per i suoi denti con Rajola”.

C’è Lorenzo Insigne al centro della scena oggi a Napoli: il genietto di Frattamaggiore ha fatto flop come tutta la nazionale contro la Spagna, ma oggi i tifosi del Napoli lo difendono sui social network e nei bar, accusando il ct azzurro e respingendo le critiche sulla maglia numero 10, pur venute da una voce autorevole come quella di Gianni Rivera. Nel dibattito è intervenuto anche Roberto Insigne, attaccane del Napoli e attualmente in prestito al Parma.

“L’Italia è fortissima, ha perso e la colpa l’hanno data a Lorenzo perché aveva la maglia numero dieci. La realtà è che giocava da solo. Hanno detto che la numero dieci ormai la danno a tutti, allora io rispondo che di calcio ormai ne parlano tutti. L’ho sentito, è passato sopra le critiche, mi ha detto solo che giocherà ancora come sa fare. Adesso pensa al Bologna”.

E sul caso Insigne oggi è intervenuto anche Mino Rajola, che da questa estate si occupa di Lorenzinho: “Le critiche ad Insigne e la numero 10? Vadano a quel paese. Se la indossa è perché lo merita. Insigne nel Napoli ogni settimana, anche contro il Real Madrid dove gioca Isco, ha fatto vedere le sue qualità”.

Raiola ha criticato il ct azzurro Ventura ma è tornato anche sula polemica a distanza con il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis, che aveva dichiarato che per vendere Insigne il procuratore dovrà “passare sul mio cadavere, e io sono vivo e vegeto”.

“Il Barcellona non mi ha chiesto Insigne – ha detto Rajola – De Laurentiis come al solito capisce una cosa per un’altra. Un giorno farò un cartone animato solo per lui, per spiegargli perbene le cose. Non siamo nemici, vediamo solo le cose diversamente”.

Insomma il dibattito è anche sulla maglia numeero 10, che molti a Napoli vorrebbero dare a Insigne anche nel club che l’ha però ritirata anni fa in ricordo di Maradona.

To Top