Italia

Italia-Uruguay, Ventura soddisfatto: “Loro non hanno mai tirato in porta”

Italia-Uruguay, Ventura soddisfatto: "Loro non hanno mai tirato in porta"
Italia-Uruguay, Ventura soddisfatto: "Loro non hanno mai tirato in porta"

Italia-Uruguay, Ventura soddisfatto: “Loro non hanno mai tirato in porta” (Ansa)

NIZZA (FRANCIA) -“Questa vittoria significa che alcuni degli obiettivi prefissati piano piano li stiamo centrando. Quello di stasera era innanzitutto di avere l’approccio giusto: le amichevoli di solito non sono interessanti e invece i ragazzi hanno bissato Amsterdam”.

E’ un Giampiero Ventura soddisfatto quello che, dai microfoni di RaiSport, commenta il successo dell’Italia sull’Uruguay nella sfida di Nizza.

“Loro non hanno mai tirato in porta – dice ancora Ventura -, noi abbiamo avuto sei o sette palle gol pulite, e giocato con raziocinio e determinazione, e questo anche se abbiamo avuto poco tempo a disposizione. Volevamo verificare l’immagine che vogliamo trasmettere, quella di una squadra, che gioca da squadra, e sono contento dei miei”. Il 4-2-4 è lo schema da riproporre anche il 2 settembre contro la Spagna?

San raffaele

“In Italia si giudica in base a un tiro o a un risultato se uno è bravo o meno – risponde il ct -, io dico che in embrione ci son cose buone, ora bisogna metabolizzarle. Loro sono stati bravissimi, eravamo insieme da appena tre giorni e ho visto lo spirito giusto di chi voleva vincere. Mai avuto dubbi, sono nel calcio da anni e credo che i proclami servano a poco: serve la capacità di chi capire chi sei, e se lavoreremo bene niente ci è precluso. Continuo a ripeterlo: abbiamo la possibilità di diventare qualcosa di estremamente importante in futuro”.

To Top