Sport

Josè Mourinho verso la panchina del Manchester United

Jose Mourinho verso la panchina del Manchester United

Jose Mourinho verso la panchina del Manchester United

LONDRA – Immaginate che Roberto Mancini venga improvvisamente esonerato. E che due giorni dopo a Massimiliano Allegri tocchi la stessa sorte. E immaginate che a quel punto la Juventus, a caccia di un allenatore decida di prendere, subito, a campionato in corso proprio Mancini. In Italia, regolamento alla mano, non si può. Se un allenatore ha già allenato una squadra nella stessa stagione non può prenderne un’altra. In Inghilterra invece si può. E potrebbe succedere prestissimo: già entro la fine dell’anno Josè Mourinho potrebbe tornare su una panchina, quella del Manchester United, se Louis van Gaal verrà esonerato.

Decisive – scrive oggi il Sun – per il tecnico olandese le prossime due partite, sul campo dello Stoke e proprio contro il Chelsea, l’ex club dello stesso Josè Mourinho che in questi giorni ha raggiunto un accordo di massima con il vice-presidente dello United Ed Woodward. Toccherà ora alla proprietà, la famiglia americana Glazer, l’ultima parola, se e quando licenziare van Gaal che in un anno e mezzo, e nonostante i massicci investimenti (oltre 420 milioni di euro spesi nelle sessioni di mercato), non è ancora riuscito a convincere i tifosi dell’Old Trafford. Che lo hanno sonoramente fischiato sabato scorso dopo la sconfitta casalinga contro la neo-promossa Norwich.

Subito dopo il divorzio dal Chelsea Josè Mourinho aveva fatto sapere di non aver alcuna intenzione di prendersi un anno sabbatico, anzi di essere pronto a ritornare a lavorare, possibilmente in Premier League. E alla panchina dello United l’ex Special One era andato vicino già nell’estate 2013 quando Sir Alex Ferguson aveva deciso di smettere di allenare. All’epoca i Red Devils avevano preferito puntare su David Moyes, due anni e mezzo più tardi potrebbe toccare a lui.

To Top