Blitz quotidiano
powered by aruba

Juventus, Mandzukic grave incidente: ko anche Asamoah

TORINO – Juventus, doppia tegola: Asamoah out per tre settimane, Mandzukic salta il Bayern Monaco.

Massimiliano Allegri è pronto a sostituirli, ma l’indisponibilità di Mandzukic, out un mese, ed Asamoah, stop di  almeno tre settimane, qualche problema lo crea ai bianconeri.

I due giocatori sono stati sottoposti a esami strumentali che hanno dato i seguenti esiti: Asamoah – ha reso noto la società – ha riportato “una lesione del bicipite femorale destro i cui tempi di recupero sono stimabili in due, tre settimane”; Mandzukic, invece, ha riportato “la lesione del gemello mediale sinistro”.

Per lui – ha precisato la Juventus – occorreranno quattro settimane per il pieno recupero agonistico ed un mese per tornare alla migliore condizione di forma.

Questo significa che se Asamoah sarà presumibilmente disponibile per il 23 febbraio, giorno della gara d’andata di Champions League contro il Bayern, Mandzukic dovrà invece saltare certamente la gara col Napoli, e probabilmente anche l’andata degli ottavi di Champions.

Massimiliano Allegri non aveva mai nascosto l’intenzione di “gestire” la rosa in questo periodo allo scopo, appunto, di dosare le forze in funzione dei diversi impegni. L’assenza di Mandzukic e Asamoah lo costringerà a forzare alcune scelte. A centrocampo il recente recupero di Asamoah garantiva la possibilità di far rifiatare alcune pedine-chiave, primo fra tutti Sami Khedira.

In attacco Mandzukic consentiva un modulo offensivo “muscolare” che è ben diverso da quello garantito da Morata. Tuttavia le cose stanno così e per le prossime partite la Juventus dovrà fare di necessità virtù. Andrea Barzagli, intervistato da Premium Sport, non è apparso preoccupato più di tanto da questa situazione.

“In questo momento – ha detto – rivedo la Juve degli anni passati: non importa chi gioca, adesso la Juve continua a vincere, mentre all’inizio quando sono mancati dei giocatori importanti siamo andati un po’ nel panico. Ora ci siamo riassestati e abbiamo ritrovato la giusta mentalità”.

Il difensore ha avuto anche modo di rispondere sull’eventuale rinnovo del suo contratto, ormai in scadenza: “Rinnovo di contratto per terminare alla Juve la carriera? Magari. Però ci penseranno altre persone, ne parleremo serenamente con la società. Adesso penso solo alla squadra ed a questa stagione”.

Nel frattempo, cresce tra i tifosi la febbre-Champions: in un solo giorno sono andati esauriti i biglietti per la partita del 23 febbraio allo Juventus Stadium contro il Bayern.

Immagine 1 di 3
  • Juventus: Mario Mandzukic e Asamoah fermi tre settimaneJuventus, Mario Mandzukic (foto Ansa)
  • Juventus / La tipica esultanza di Mandzukic nella foto LaPresse
  • Juventus / La tipica esultanza di Mandzukic nella foto LaPresse
Immagine 1 di 3