Blitz quotidiano
powered by aruba

Juventus, Manuel Pellegrini allenatore se parte Allegri

TORINO – Juventus, Manuel Pellegrini allenatore se parte Allegri. In quel di Vinovo, per ora, è proibito anche solo parlarne. Ma la stagione del mercato non ammette pause, soprattutto per i top club. E così il nome di Massimiliano Allegri in Inghilterra è uno dei più dibattuti di questi giorni. Perché c’è il Chelsea che è ufficialmente a caccia di un allenatore per la prossima stagione e dalle parti di Londra non sono sfuggiti i risultati del tecnico toscano capace di vincere Campionato e Coppa Italia e soprattutto di conquistare una sorprendente e insperata finale di Champions League la scorsa stagione.

Dopo un inizio traumatico quest’anno Allegri sembra potersi ripetere almeno in campionato e in Coppa Italia. In Champions l’ostacolo Bayern Monaco è proibitivo ma con questa Juventus non si sa mai. E quindi, per Allegri suonano le “campane inglesi”. A casa Abramovich, per citare il predecessore Antonio Conte, Allegri potrà “sedersi ai ristoranti più lussuosi”.

La Juventus, in ogni caso, sembra avere già pronto il nome del possibile sostituto. Si tratta di Manuel Pellegrini, cileno e attuale allenatore del Manchester City. A fine anno sulla panchina dei Citizens arriverà l’allenatore più ambito del panorama internazionale, Pep Guardiola. E allora il tecnico cileno potrebbe accasarsi a Torino.

I tifosi juventini, davanti all’eventualità, storcono la bocca. Ma era già successo lo stesso quando andò via conte e arrivò Allegri reduce da un paio di stagioni faticose con il Milan. Allora si temeva una Juve più debole e non è stato così. E il Milan, senza Allegri, ha sempre fatto peggio. A Torino, insomma, gli allenatori sembrano saperli scegliere. O forse la differenza la fanno altri fattori: una squadra forte allestita con un budget alto ma ragionevole e una società in grado di intervenire e raddrizzare anche le situazioni peggiori. Basta guardare come era messa la Juve dopo Sassuolo. Poi Agnelli e Marotta hanno detto che così non andava bene ed è cambiato tutto.

Immagine 1 di 7
  • Massimiliano Allegri (foto Ansa)Massimiliano Allegri (foto Ansa)
  • Frosinone - Juventus, Allegri nella foto Ansa
  • Frosinone - Juventus, Allegri nella foto Ansa
  • Frosinone - Juventus, Allegri nella foto Ansa
  • Allegri (foto Ansa)
  • Allegri nella foto LaPresse
  • Carpi-Juve: Allegri furioso, lancia la giacca e urla
Immagine 1 di 7