Sport

Juve-Napoli, furia De Laurentiis: “Al ritorno in campo la Primavera”. E quel precedente del ’61

Juventus-Napoli, De Laurentiis: "Al ritorno in campo la primavera"

NAPOLI – I due rigori concessi alla Juventus hanno mandato su tutte le furie il Napoli. E Aurelio De Laurentiis, accusato dai tifosi di essere in silenzio anche in questa situazione, avrebbe affermato di “voler fare giocare la Primavera” al ritorno della semifinale di Coppa Italia, secondo quanto riporta Il Corriere dello Sport. Ha informato Giuntoli di rompere parzialmente il silenzio per sbottare, ma da parte sua nessuna dichiarazione ufficiale.

Se De Laurentiis manderà in campo veramente i ragazzi della Primavera, si ripeterà quello che accadde nel 1961 in uno Juve-Inter. La partita venne sospesa per un’invasione a bordo campo da parte di tifosi entrati all’interno dello stadio senza biglietto. I nerazzurri ottennero in primo grado lo 0-2 a tavolino. La Juventus, presieduta dall’allora capo della FIGC Umberto Agnelli, presentò ricorso e, il 3 giugno, alla vigilia dell’ultima giornata di campionato, con l’Inter a pari punti con la Juventus (46 a testa), la Commissione d’Appello Federale accolse il ricorso della società torinese e ordinò la ripetizione della gara.

Il 10 giugno, in occasione del recupero della partita, il presidente nerazzurro Angelo Moratti ordinò a Herrera di schierare la squadra primavera per protesta contro la decisione di far ripetere l’incontro, accusando la CAF di aver subito l’ingerenza del presidente federale. La partita finì 9-1 per la Juventus.

To Top