Blitz quotidiano
powered by aruba

Juventus – Napoli streaming-diretta tv: dove vedere Serie A

ROMA – Juventus – Napoli, streaming-diretta tv: dove vedere Serie A. La partita verrà trasmessa in diretta tv su Sky Sport e Mediaset Premium alle ore 20.45 ed in diretta streaming su pc, cellulari smartphone e tablet grazie alle applicazioni SkyGo e Premium Play. Per utilizzare queste applicazioni è necessario essere abbonati a Sky Sport o Mediaset Premium.

Juventus – Napoli. Formazioni ufficiali della sfida scudetto dello Stadium.

Juventus (4-4-2): Gigi Buffon, Stephan Lichtsteiner, Andrea Barzagli, Leonardo Bonucci, Patrice Evra, Juan Cuadrado, Sami Khedira, Marchisio, Paul Pogba, Dybala ed Alvaro Morata.
A disposizione: Neto, Rubinho, Rugani, Romagna, Alex Sandro, Padoin, Sturaro, Hernanes, Pereyra, Zaza, Favilli.

NAPOLI (4-3-3): 
Reina; Hysaj, Albiol, Kouibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Insigne, Higuain, Callejon. All. Maurizio Sarri.

“Pedalare, pedalare, pedalare”: il ‘gregario’ Carlo Conti macina chilometri e si prepara allo sprint finale, forte di una media su tre serate del 49.07% di share, la più alta degli ultimi undici anni. Ma la finalissima di domani dovrà vedersela con il big match di serie A Juve-Napoli, decisivo per le sorti dello scudetto.

E all’estero, su Rai Italia, la partita andrà in diretta e il festival in differita, subito dopo il triplice fischio finale. Spazio, insomma, prima alla sfida tra Paulo Dybala e Gonzalo Higuain e poi alle parodie di Virginia Raffaele, ai volteggi di Roberto Bolle, al fascino di Madalina Ghenea e Gabriel Garko, alla performance di Renato Zero.

Una scelta – spiegano dalla Rai – fatta per non penalizzare la fruizione di un evento sportivo molto atteso che altrimenti avrebbe perso ‘ freschezza ‘. Del resto, appena spenti i riflettori dello Stadium, i nostri connazionali sparsi per il mondo appassionati di canzonette potranno seguire il festivalone.

“Ci prepariamo allo sprint finale con un sorriso sempre più largo sulle labbra, ma consapevoli che ci mancano ancora due serate impegnative”, ripete Conti, che già qualche giorno fa aveva scherzosamente invitato il pubblico a “registrare la partita per guardarla dopo il festival“. Certo è che contro la finale di Sanremo non c’era mai stato un evento sportivo di questo calibro, con il Napoli mai così in alto da anni e la Juve macina-record di Allegri a tallonare Hamsik e compagni.

A fare due conti è Giancarlo Leone, che ammette: “La partita ci rosicchierà un paio di punti”. Tra i più ansiosi all’Ariston i rapper Rocco Hunt (“I miei amici dicono: se Rocchino vince Sanremo e il Napoli lo scudetto, schiattano tutti quanti”), e Clementino, di chiara fede partenopea. “Magari domani salgo sul palco con il telefonino, con un occhio guardo la partita e con la bocca canto”, scherza. “E comunque per me sarà una doppia finale”.

Immagine 1 di 33
  • Juventus Buffon Gigi buffon_R400_29mar11
  • Buffon nella foto Ansa
  • Buffon nella foto Ansa
  • Buffon nella foto Ansa
  • Buffon nella foto Ansa
  • Gonzalo Higuain nella foto Ansa
  • Gonzalo Higuain nella foto Ansa
  • Gonzalo Higuain nella foto Ansa
  • Gonzalo Higuain nella foto Ansa
  • Gonzalo Higuain nella foto Ansa
  • Gonzalo Higuain nella foto Ansa
  • Gonzalo Higuain nella foto Ansa
  • Higuain nella foto Ansa
  • Juventus - Napoli, Sarri nella foto Ansa
  • Juventus, Allegri nella foto Ansa
  • Juventus, Allegri nella foto Ansa
  • Juventus, Allegri nella foto Ansa
  • Juventus, Allegri nella foto Ansa
  • Juventus, Allegri nella foto Ansa
  • Juventus, Allegri nella foto Ansa
  • Allegri nella foto Ansa
  • Allegri nella foto Ansa
  • Allegri nella foto Ansa
  • Allegri nella foto Ansa
  • Allegri nella foto Ansa
Immagine 1 di 33