Blitz quotidiano
powered by aruba

Bayern-Juventus 4-2. FOTO e cronaca: il film della partita

MONACO – Bayern Monaco-Juventus 4-2: FOTO e cronaca minuto per minuto della partita su Blitz con Sportal. Si qualifica ai quarti di finale il Bayern, ma ci sono voluti 90 minuti ai bavaresi per acciuffare una Juve che si era portata in vantaggio con i gol di Pogba (video) e Cuadrado (video).

Bianconeri di Allegri impeccabili per 60 minuti, poi l’inevitabile calo fisico ha lasciato il campo al Bayern che ha iniziato a vedere la luce in fondo al tunnel con il gol di Lewandowski al 73′. La rapacità di Thomas Mueller ha portato i tedeschi sul 2-2 proprio al 90′. Nel secondo tempo supplementare Thiago Alcantara e Koman hanno chiuso i giochi, al termine di una partita che sarà ricordata come una delle più emozionanti di questa Champions League 2015-16. Fra i rimpianti anche un gol regolare annullato a Morata.
Per le dirette live delle altre partite degli ottavi di finale di Champions League clicca qui.

Bayern Monaco-Juventus, tabellino, pagelle e marcatori. Bayern-Juventus 4-2 dopo i tempi supplementari (0-2; 2-2). BAYERN MONACO (4-1-4-1): Neuer 6.5, Lahm 5.5, Kimmich 6, Benatia 5.5 (1′ st Bernat 6), Alaba 4.5, Xabi Alonso 5.5 (15′ st Coman 8), Douglas Costa 7.5, Muller 6.5, Vidal 6, Ribery 6 (11′ pts Thiago Alcantara 6.5) Lewandowski 6.5. (26 Ulreich 20 Rode 19 Gotze 13 Rafinha). All.: Guardiola 7.
JUVENTUS (4-5-1): Buffon 6, Lichtsteiner 6.5, Barzagli 6.5, Bonucci 5, Evra 6, Cuadrado 7 (44′ st Pereyra 5.5), Khedira 6 (23′ st Sturaro 5), Hernanes 6, Pogba 6, Alex Sandro 6, Morata 7.5 (27′ st Mandzukic 5.5). (25 Neto 24 Rugani 22 Asamoah 7 Zaza). All.: Allegri 5.5. Arbitro: Eriksson 6.5.
Reti: nel pt 6′ Pogba, 28′ Cuadrado; nel st 28′ Lewandowski, 46′ Muller: nel sts 3′ Alcantara, 4′ Coman
Angoli: 5-2 per il Bayern. Recupero: 1′ e 3′ nei tempi regolamentari, 1′ 1′ e nei supplementari.
Ammoniti: Khedira, Lichtsteiner, Sturaro, Vidal, Bernat, Alcantara per comportamento non regolamentare, Morata, Bonucci, Pereyra Lewandowski per gioco scorretto, Kimmich per proteste. Spettatori: 75 mila.

I GOL 6′ pt – lancio in profondità di Khedira, Alaba sbaglia l’anticipo su Lichtsteiner, dallo svizzero la palla schizza a Pogba che segna con un destro rasoterra.
28′ pt – Morata sulla trequarti recupera palla, scatta verso la porta avversaria, tra 4 giocatori tedeschi e serve Cuadrado sulla destra, finta e destro sul primo palo.
28′ st – Coman tiene in campo una palla che pareva lunga, tocco a Douglas Costa, cross e colpo di testa vincente di Lewandwoski.
46′ st – Vidal recupera palla, smista a Coman, cross teso dell’ex bianconero e sul palo più lontano, di testa, Muller pareggia.
3′ sts – Alcantara dal limite, scambio con Muller e diagonale.
4′ sts – contropiede Bayern mentre Pogba protesta per un fallo, finta di Coman e poi sinistro a giro sul palo più lontano.

Classifica marcatori Champions League. 11 reti Ronaldo (Real Madrid) 7 reti Lewandowski (Bayern Monaco) 6 reti Dzyuba (Zenit) 5 reti Suarez (Barcellona) – Giroud (Arsenal) – Muller (Bayern Monaco) – Willian (Chelsea) – Hernandez (Bayer Leverkusen) 4 reti Griezmann (Atletico Madrid) – Mehmedi (Bayer Leverkusen) – Benzema (Real Madrid) 3 reti Pardo (Olympiacos) – Aboubakar (Porto) – Doumbia (Cska Mosca) – Milicevic (Gent) – Stindl (Borussia Moenchengladbach) – Sanchez (Arsenal) – Gaitan (Benfica) – Di Maria (Paris Saint Germain) – Messi (Barcellona) – Teixeira (Shakhtar Donetsk) – Sterling (Manchester City) – Hulk (Zenit).

2 reti Andre’ (Porto) – Lacazette (Lione) – De Jong (Psv Eindhoven) – Bony (Manchester City) – Oscar (Chelsea) – Lucas (Paris Saint Germain) – Saul Niguez (Atletico Madrid) – Morata (Juventus) – Pjanic (Roma) – Calhanoglu (Bayer Leverkusen) – De Rossi (Roma) – Twumasi (Astana) – Douglas Costa (Bayern Monaco) – Neymar (Barcellona) – Shatov (Zenit) – Jimenez (Benfica) – Ozil (Arsenal) – Dzeko (Roma) – Podolski (Galatasaray) – Walcott (Arsenal) – Mandzukic (Juventus) – Johnson (Borussia Moenchengladbach) – Martial (Manchester United) – Schurrle (Wolfsburg) – Rakitic (Barcellona) – Feghouli (Valencia) – Ibrahimovic (Paris Saint Germain) – Raffael (Borussia Moenchengladbach) – Lestienne (Psv Eindhoven) – Yarmolenko (Dinamo Kiev) – Banega (Siviglia) – Goetze (Bayern Monaco) – Naldo (Wolfsburg) – Selcuk Inan (Galatasaray) – Mladenovic (Bate Borisov) – Konoplyanka (Siviglia)

Immagine 1 di 33
  • Bayern Monaco-Juventus 4-2 dts: FOTO e cronaca
  • Massimiliano Allegri EPA/ANDREAS GEBERT
  • Pep Guardiola "stoppa" Alex Sandro EPA/SVEN HOPPE
  • Thomas Mueller e Patrice Evra EPA/CHRISTINA SABROWSKY
  • Sami Khedira (Ansa)
  • (Ansa)
  • Juan Cuadrado (Ansa)
  • Bayern-Juventus, foto Ansa
  • Bayern-Juventus, foto Ansa
  • Gigi Buffon esulta per lo 0-1 EPA/ANDREAS GEBERT
  • Gigi Buffon esulta per lo 0-1 EPA/ANDREAS GEBERT
  • Gigi Buffon esulta per lo 0-2 EPA/ANDREAS GEBERT
  • Paul Pogba esulta dopo aver segnato il primo gol della Juve EPA/SVEN HOPPE
  • Paul Pogba esulta dopo aver segnato il primo gol della Juve EPA/SVEN HOPPE
  • Medhi Benatia, Xavi Hernandez e Arturo Vidal EPA/ANDREAS GEBERT
  • Paul Pogba esulta con i compagni EPA/SVEN HOPPE
  • Massimiliano Allegri EPA/ANDREAS GEBERT
  • Juan Cuadrado esulta dopo aver segnato il 2-0 EPA/SVEN HOPPE
  • Bayern Monaco-Juventus: FOTO via Twitter Romeo Agresti
  • Bayern Monaco-Juventus: FOTO via Twitter
  • Bayern Monaco-Juventus: FOTO via Twitter Romeo Agresti
  • Bayern Monaco-Juventus: FOTO e diretta live. Formazioni ufficiali EPA/SVEN HOPPE
  • Un messaggio postato sui profili social del Bayern Monaco: l'immagine, una rotaia che porta all'Allianz Arena, ha subito suscitato polemiche in rete, dove si sostiene che rievoca i campi di concentramento. ANSA/TWITTER/BAYERN MONACO
Immagine 1 di 33