Juventus

Calciomercato Juventus: Szczesny, N’Zonzi, Matic. Le ultimissime

Calciomercato Juventus: Szczesny, N'Zonzi, Matic. Le ultimissime

Calciomercato Juventus: Szczesny, N’Zonzi, Matic. Le ultimissime. EPA/Bartlomiej Zborowski POLAND OUT

Calciomercato Juventus, le ultimissime – L’erede di Buffon ha un nome e un cognome: si chiama Wojciech Szczesny, ha 27 anni, e avrà il difficile compito di resistere per un anno all’ombra di Gigi senza alzare bandiera bianca, come hanno fatto tutti gli altri prima. Ne parla La Gazzetta dello Sport con FABIANA DELLA VALLE e CHIARA ZUCCHELLI.

La trattativa è avviata, l’accordo tra il club e il portiere c’è, resta da trovare quello con l’Arsenal. La prossima settimana Marotta e Paratici tenteranno di concretizzare un’idea nata parecchi mesi fa.

è stato scelto come successore di Buffon quando il campionato era ancora nel vivo. Tutto è nato a febbraio ed è stato portato avanti sotto traccia. A convincere i dirigenti della Juventus è stata anche la buona prestazione di Szczesny a Torino di metà dicembre: il polacco parò l’impossibile tranne il sinistro di Higuain.

San raffaele

La Juventus cercava un portiere esperto, già abituato alla Serie A, coi nervi saldi e straniero, perché per un italiano sarebbe troppo alto il rischio di rimanere schiacciato dal peso dell’eredità di Buffon. Lui all’inizio era scettico di fronte all’idea di fare il secondo, per di più con il rischio di perdere il posto in nazionale nell’anno del Mondiale. La Juventus però lo ha convinto con un’investitura per il futuro e anche con una promessa per il 2017-18: l’obiettivo di Buffon è giocare il sesto Mondiale (che sarebbe record assoluto) e non vuole arrivare logoro all’appuntamento; questo garantirà a Szczesny qualche partita da titolare in più rispetto alle 13 collezionate da Neto nell’ultima stagione. Wojciech ha deciso di accettare la sfida. Nell’anno che si è appena concluso ha già sperimentato l’alternanza con Alisson, alla Juventus la situazione sarebbe diversa: Buffon è il primo e lui il vice, ma Szczesny è convinto di avere la forza mentale che serve per saper aspettare.

Perché tutto questo possa verificarsi, però, serve il sì dell’Arsenal. La trattativa è avviata ma c’è un ostacolo da superare: il prezzo. L’Arsenal lo valuta 14-15 milioni, cifra che a Torino viene considerata eccessiva per un giocatore che andrà in scadenza nel 2018. L’offerta bianconera si ferma a 4-5 milioni: Marotta e Paratici lavoreranno per abbassare le pretese degli inglesi, intanto hanno già un accordo con il portiere sulla base di 4,5 milioni a stagione per i prossimi 4 anni. La cifra è già un’assicurazione per il futuro: una riserva che guadagna così tanto è una rarità.

La Juventus è ad un passo da N’Zonzi. Steven Mike Christopher N’Kemboanza N’Zonzi è un calciatore francese di origini congolesi, centrocampista del Siviglia. I bianconeri dovrebbero portarlo a Torino su espressa richiesta dell’allenatore Massimiliano Allegri che vede in lui una pedina preziosa per il centrocampo della Juventus.

Nemanja Matić (Šabac, 1º agosto 1988) è un calciatore serbo, centrocampista del Chelsea e della Nazionale serba. È in possesso del doppio passaporto poiché nel 2014 ha ottenuto quello slovacco che lo rende comunitario.
Ha un fratello più piccolo, Uros, centrocampista dello Sturm Graz. La Juventus lo sta trattando da anni e la prossima estate potrebbe essere il momento giusto per portarlo a Torino.

To Top