Blitz quotidiano
powered by aruba

Calciomercato Juventus, ultim’ora: Pogba, la notizia clamorosa

CALCIOMERCATO JUVENTUS, ULTIME NOTIZIE IN TEMPO REALE. Calciomercato Juventus: le ultime notizie, le trattative, gli acquisti e le cessioni

CALCIOMERCATO JUVENTUS, ULTIME NOTIZIE IN TEMPO REALE. Calciomercato Juventus: le ultime notizie, le trattative, gli acquisti e le cessioni. Tiene sempre banco il caso Pogba e stavolta c’è un’ultima ora clamorosa. Il Manchester United infatti è sempre interessatissimo al francese e come riporta Gianluca Di Marzio: “E’ pronta un’offerta da parte dei Red Devils di circa 120 milioni di euro, che Raiola porterà nelle mani della Juventus – che dal canto suo si è sempre detta intenzionata a non cederlo – dopo la kermesse francese”.

Poi ci sarà da capire la reazione del club bianconero. Fino ad ora ha fatto muro, ma di fronte a quest’offerta si vedrà. La società inglese, intanto, ha già una base d’intesa con il giocatore: 13 milioni di euro a stagione a lui. Mercato caldo sul fronte uscite per la Juventus, con il Manchester United che fa sul serio per Pogba.

CALCIOMERCATO JUVENTUS, ULTIME NOTIZIE IN TEMPO REALE. Calciomercato Juventus: le ultime notizie, le trattative, gli acquisti e le cessioni. “Pogba deve andare, la Juve deve lasciarlo andare. Inutile tenere un giocatore che sa che può ambire al massimo dei club. E la Juve fa un ottimo incasso”. Parola di Youri Djorkaeff, intervistato dalla Gazzetta dello Sport.

“Vivo a New York, dove  lavoro come ambasciatore del Nord America per Intercampus” – si legge nelle pagine de La Gazzetta dello Sport –  “Mi diverto ancora a fare qualche gol. Ma a calcetto eh, poca corsa e tanto gioco”. L’ex attaccante nerazzurro segue con interesse gli Europei: “Francia? Finalmente, e al momento giusto. E’ stato un inizio difficile, c’era tanta individualità ma mancava il collettivo. Ora siamo cresciuti. Didier Deschamps ha avuto poche gare vere e poco tempo per assemblare questa squadra, tra problemi extrasportivi come Benzema e infortuni in serie. Sta facendo un gran lavoro, mi piace perché cambia spesso sistemi e tattica, sa correggersi, tornare sui suoi passi: è un gran pregio”.