Blitz quotidiano
powered by aruba

Higuain: “Critiche? Sto male per mia madre…”

TORINO – “Vederla stare male mi uccide. Voi direte, perché? Non lo merita per tutto quello che ha fatto e che fa per me. A volte le dico: Mamma, non voglio che tu soffra più. Però è così: l’unica cosa che possiamo fare è andare avanti e combattere per cambiare le cose. Per questo siamo qui”. A parlare è il bomber della Juventus Gonzalo Higuain, appena tornato in Nazionale, che ci tiene a far sapere che le critiche ricevute non stanno affatto facendo bene alla madre.

Il Pipita è tornato in Argentina dopo le feroci critiche ricevute in seguito alla finale della Copa America del Centenario persa ai rigori contro il Cile. Il Pipita era stato contestato aspramente dai tifosi argentini per aver fallito un gol clamoroso al 21′, che poteva cambiare le sorti del match: “Il calcio è la mia vita – ha detto l’attaccante della Juventus in un’intervista a Tyc Sports – ma ci sono anche altre cose importanti”.

Argentina, Dybala e Higuain preparano la sfida al Perù. “Sono un giocatore ma anche una persona e come tutti ho diritto a vivere, certe cose fanno soffrire – dice ancora Higuain – La gente ha diritto ad avere delle opinioni, è libera di insultare, criticare… E se sono felici così, va tutto bene. Ma la mia umile opinione è che siamo persone prima che calciatori”.

Immagine 1 di 6
  • Higuain: "Critiche? Sto male per mia madre..."Higuain: "Critiche? Sto male per mia madre..."
  • Icardi e Higuain
  • Gonzalo Higuain (foto Ansa)
  • Higuain (foto ansa)
Immagine 1 di 6