Juventus

Juventus, ammonizioni in semifinale di Champions: cosa dice il regolamento

Juventus, ammonizioni in semifinale di Champions: cosa dice il regolamento

Juventus, ammonizioni in semifinale di Champions: cosa dice il regolamento

ROMA – Ammonizioni in semifinale di Champions, cosa dice il regolamento. Nel 2003 Nedved saltò infatti la finale di Manchester contro il Milan per il cartellino giallo preso contro il Real. La nuova norma introdotta nel 2014/2015 fa sì che non esistano diffide e che i cartellini vengano azzerati. Bonucci, Chiellini e Marchisio possono stare tranquilli quindi nonostante l’ammonizione rimediata nella gara di andata delle semifinali a Monaco. I loro cartellini gialli non destano preoccupazioni considerato che in questa fase del torneo vengono azzerati, come da regolamento (valido anche per l’Europa League) non esistono diffide.

Una novità introdotta abbastanza di recente (a partire dalla stagione 2014/2015) e mette nelle mani dei calciatori e delle società una sorta di salvacondotto che consente loro di essere immuni anche in caso di altra ammonizione. Ricordiamo infatti che la squalifica scatta dopo 3 ammonizioni. Discorso diverso ovviamente per i cartellini rossi…

 

To Top