Juventus

Juventus, Dagospia: “Francesco Calvo sarà nuovo ad. Agnelli rosica?”

Juventus, Dagospia: "Francesco Calvo sarà nuovo ad. Agnelli rosica?"

Juventus, Dagospia: “Francesco Calvo sarà nuovo ad. Agnelli rosica?”

TORINO – Francesco Calvo, ex direttore commerciale della Juventus ed ex braccio destro nonché migliore amico di Andrea Agnelli, potrebbe presto tornare tra i bianconeri. Calvo infatti come avvocato ha pensato bene di scegliere Cantamessa, legale del Milan, che si è sentito spesso con la difesa di Agnelli per tenere una linea comune davanti alla Procura per il caso ‘ndrangheta ultrà.

Ma il suo riavvicinamento con la società potrebbe andare ben oltre. Anche per le pressioni della moglie Lavinia Borromeo, che mal sopporta Andrea Agnelli per i suoi pasticci sentimentali, John Elkann avrebbe offerto a Calvo il posto di amministratore delegato della Juventus al posto di Aldo Mazzia.

Una indiscrezione che viene riportata da Dagospia:

Non è un’idea folle: Calvo vuole tornare in Italia, visto che con Deniz ha una figlia, e ora che è nata la sorellina, è sempre più difficile gestire il ménage familiare diviso tra Spagna e Italia. Per avvicinarsi a Torino ha fatto anche un colloquio con l’Inter, che però non sarebbe andato come sperava.

E cosa fa Andrea davanti a tutto questo? Non può fare nulla. La procura federale punta a 3 anni di squalifica per il caso ‘ndrangheta, anche se chi conosce la giustizia sportiva pensa che la decisione finale oscillerà tra 6 e 12 mesi. La potente Juve ha chiesto di non emettere la sentenza prima della finale di Cardiff, perché sarebbe stato un disastro di immagine e morale. È stata accontentata, e il verdetto è stato spostato a settembre.

Se questo ha (per ora) salvato la faccia della squadra, questo costringe il presidente a un ulteriore periodo di silenzio, soprattutto sulle manovre intorno alla squadra. Per Agnelli è un boccone amaro dopo l’altro. L’ultimo caso? La (mancata) festa scudetto. Dopo la vittoria del titolo italiano, la dirigenza ha pensato bene di rinviare a dopo la finale Champions i festeggiamenti in città, per non distrarre la squadra a una settimana dalla partita più importante della stagione.

 

To Top