Juventus

Juventus, Dybala: “Sognavo la maglia di Buffon, ora giochiamo insieme”

Juventus, Dybala: "Sognavo la maglia di Buffon, ora giochiamo insieme"

Juventus, Dybala: “Sognavo la maglia di Buffon, ora giochiamo insieme” (Ansa)

TORINO – Buffon e Pirlo, Tevez e Riquelme.. Non sono i nomi di una squadra del passato, nè del futuro, ma i giocatori per i quali Paulo Dybala non nasconde la propria ammirazione.

“Il mio sogno era avere la maglia di Buffon, ora giochiamo insieme. La prima volta che ci siamo affrontati pensavo ‘che faccio, gliela chiedo o no?..’, ma mi sono inibito”, racconta il goleador della Juventus in un’intervista al quotidiano Ole’ di Buenos Aires, dove le sue due reti al Barcellona hanno scosso i tifosi e media del calcio.

San raffaele

“Con Pirlo invece ho avuto coraggio e gli ho chiesto la maglia.. c’è l’ho ancora in un quadro, a casa mia”, sottolinea l’ex Instituto Cordoba, che parlando del calcio argentino segnala due nomi.

Nella Juventus a Carlitos gli vogliono ancora un gran bene per quanto ha dato alla squadra. La gente ha trasferito su di me un pò dell’affetto che avevano per lui”, aggiunge Dybala, senza nascondere d’altra parte la propria ammirazione, e quella della sua famiglia, per Riquelme: “… lo guardavo in tv e mi piaceva tantissimo”.

Tra i tanti ricordi anche i suoi primi anni a Cordoba: “nel mio paese giocavo ala sinistra, stile il ‘Fideo’ (Di Maria)..”, sottolinea precisando di aver cambiato successivamente. Dal passato al presente.

Come si vive a Torino?’: “Molto tranquilli, forse al sud la gente è più passionale, come in Argentina”, precisa l’attaccante juventino ricordando i tempi del Palermo.

A Torino tutto si vive con più calma. Ti chiedono fotografie, ma la gente in genere aspetta il momento indicato.. Se sei a cena rimangono in attesa aspettando che tu finisca..”.

To Top