Blitz quotidiano
powered by aruba

Juventus-Sassuolo streaming-diretta tv: dove vedere Serie A

TORINO – Juventus-Sassuolo, diretta tv su Sky Sport e Mediaset Premium alle ore 20,45 e diretta streaming su Sky Go e Premium Play.
Premium Play e Sky Go permettono di vedere Juventus-Sassuolo su pc, cellulari e tablet.
Juventus-Sassuolo, la diretta live della partita (cliccare qui).
Juventus-Sassuolo, i video sulla partita: gol ed azioni chiave (cliccare qui).

Formazioni ufficiali di Juventus-Sassuolo. 

Juventus (3-5-2): Buffon; Rugani, Bonucci, Barzagli; Cuadrado, Khedira, Marchisio, Asamoah, Alex Sandro; Paulo Dybala, Mandzukic.
A disp.: Neto, Rubinho, Lichsteiner, Evra, Padoin, Hernanes, Lemina, Sturaro, Pogba, Pereyra, Zaza, Morata. All.: Allegri.
Squalificati.
Indisponibili: Caceres, Chiellini.

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Vrsaljko, Antei, Acerbi, Peluso; Biondini, Magnanelli, Duncan; Politano,Falcinelli, N. Sansone.
A disp.: Pegolo, Pomini, Erlic, Terranova, Longhi, Gazzola, Pellegrini, Broh, Trotta, Adjapong. All.: Di Francesco.

Non ha paura Di Francesco. E come alla vigilia dell’ultima gara con il Milan, il tecnico del Sassuolo sogna qualcosa di importante in vista del confronto con la Juve: “Andiamo a Torino con la speranza di fare una grande impresa, tenendo conto dell’alto tasso di difficoltà di questa gara, contro la squadra più in forma del campionato, che ha una mentalità vincente e un organico fortissimo. Voglio che i miei ragazzi affrontino la gara a viso aperto con la voglia di poter fare male agli avversari che non prendono gol da tantissimi minuti”. Il Sassuolo, settimo e tre punti dal Milan, ha voglia di continuare a stupire provando ad inseguire un sogno che si chiama Europa League. Un obiettivo diventato possibile alla luce delle ultime tre vittorie di fila. “Adesso – ha detto il tecnico neroverde – ci riescono cose che prima non ci riuscivano e che ci gratificano tantissimo. Ora dovremo preparare le prossime partite senza presunzione, con umiltà, consapevoli che per affrontare il Milan o la Juve serve sempre qualcosa in più. Non so come Allegri giocherà con noi, con quale modulo, ma sono convinto che schiererà la migliore formazione per poterci battere”. Sulla lotta scudetto Di Francesco aggiunge: “La Juve deve mantenere questo passo importante perché dietro ha un Napoli che è tornato a correre. La squadra di Sarri ultimamente non avrà fatto grandi risultati ma ha fornito ottime prestazioni”. La Juve è una squadra piena di campioni, ma Di Francesco alla domanda sul giocatore bianconero che gli piacerebbe allenare non ha avuto dubbi: “Pogba. E’ straordinario. Al mondo ci sono pochissimi centrocampisti con le sue qualità. Comunque anche io ho il mio Pogba. E’ Missiroli, anche se è infortunato e non giocherà”.

Immagine 1 di 6
  • Juventus, Allegri nella foto AnsaJuventus, Allegri nella foto Ansa
  • foto Ansa
  • foto Ansa
  • foto Ansa
  • Allegri nella foto Ansa
  • Juventus, Allegri nella foto Ansa
Immagine 1 di 6