Blitz quotidiano
powered by aruba

Massimiliano Allegri lascia Juve? Quando parla di rinnovo…

TORINO – Massimiliano Allegri lascia la Juventus? Le parole dell’allenatore bianconero lasciano il suo futuro aperto a ogni soluzione. La società e il mister si incontreranno “a breve” per parlare del rinnovo del loro rapporto, “ma in questo momento contano più le partite che la firma sul contratto”. Così il tecnico bianconero alla vigilia della ripresa del campionato contro l’Empoli. “Ne parleremo tranquillamente e serenamente – sottolinea ancora Allegri – tanto più che la società ha detto di voler tenere il suo allenatore e l’allenatore ha detto di star bene alla Juventus. Non credo, quindi, che ci saranno problemi, ma ora sono più importanti campionato e Coppa Italia, visto che ho un contratto e io non scappo mai…”.

“Da ora alla fine bisogna vincere il più possibile, perché il Napoli non mollerà un punto”: è la convinzione di Allegri, alla vigilia della ripresa del campionato contro l’Empoli. “Inizia un minicampionato di 8 partite – sottolinea l’allenatore bianconero – Abbiamo tre punti di vantaggio: bisogna mantenerli e, se siamo bravi, magari anche aumentarli”. Per il mister, dunque, “il campionato sarà aperto fino alla fine. Se prima ci voleva calma, adesso bisogna avere molta calma…”.

L’Italia di Antonio Conte “ha le qualità per fare un buon Europeo”. Lo Allegri, alla vigilia della ripresa del campionato dopo la pausa per le gare delle Nazionali. “L’Italia ha fatto bene con la Spagna – osserva Allegri – mentre con la Germania ha avuto qualche difficoltà, ma sono convinto che abbia le qualità per fare un buon Europeo. Siamo quattro volte campioni del mondo e arriviamo dalla finale con la Spagna, all’ultimo Europeo, quindi ci sono presupposti per fare bene”.

Immagine 1 di 24
  • foto Ansafoto Ansa
  • foto Ansa
  • foto Ansa
  • foto Ansa
  • foto Ansa
  • foto Ansa
  • foto Ansa
  • foto Ansa
  • (foto Ansa)
  • Allegri nella foto LaPresse
Immagine 1 di 24