Juventus

Porto-Juventus, Bonucci punito: in tribuna su uno sgabello FOTO

Porto-Juventus, Bonucci punito: in tribuna su uno sgabello

La linea dura della Juventus non risparmia nessuno, nemmeno un calciatore rappresentativo come Leonardo Bonucci. Il difensore della Nazionale Italiana è stato punito dopo lo screzio con Allegri durante Juventus-Palermo ed è stato spedito in tribuna in occasione della partita di Champions contro il Porto.

Non solo, mentre i dirigenti della Juve erano seduti sulle poltrone vip, Bonucci ha seguito la partita da uno sgabello.

“Il caso Bonucci? Abbiamo valutato i fatti, abbiamo parlato con Allegri e con il giocatore e poi, successivamente, abbiamo condiviso una decisione con l’allenatore, che non solo è il leader dello spogliatoio, ne è anche il responsabile. E come tale ha proposta alla società questa scelta, scelta che noi abbiamo condiviso. Il caso però ora è chiuso”:

così, ai microfoni di ‘Premium, l’ad della Juventus, Beppe Marotta, nel prepartita Champions.

“Bonucci è un grande professionista – prosegue il dirigente -: di fronte a una situazione del genere era giusto puntualizzare alcune cose e l’abbiamo fatto. La differenza con i casi Dybala e Lichtsteiner? Io non sono un giudice, che pesa i reati che vengono commessi: abbiamo valutato i fatti attentamente e abbiamo preso questo provvedimento. Una scelta doverosa nel rispetto dei compagni e di una società che crede nelle sue regole e che fa in modo che vengano rispettate da tutti. L’allenatore ha suggerito un provvedimento e noi, dopo aver fatto le giuste valutazioni, abbiamo avallato la sua decisione”.

To Top