Blitz quotidiano
powered by aruba

Scudetto Juventus, Bonucci: “A chi diceva che non…”

TORINO – Scudetto Juventus, Bonucci: “A chi diceva che non…”. Lo scudetto, il quinto consecutivo, è la risposta “a chi diceva che senza campioni come Pirlo, Vidal e Tevez non saremmo stati gli stessi. Invece abbiamo dimostrato che, a partire dalla società, questo è un gruppo vincente”.

Così Leonardo Bonucci, nel corso del programma “Serie A Live” in onda su Premium Sport. Il difensore della Juventus parla di una “stagione pazzesca: ci davano per morti e invece eccoci qui”.

“Dovevamo cambiare rotta e la direzione ce l’ha data il nostro capitano in quel famoso discorso – ricorda Bonucci -: la Juventus del primo mese e mezzo era troppo brutta per essere quella vera e infatti sono venuti fuori gli uomini prima dei giocatori. Così abbiamo fatto 24 vittorie su 25.

Gran parte del merito va all’allenatore che non ci ha mai messo l’ansia del risultato e poi a Buffon e a noi senatori che abbiamo preso per mano questa squadra.

Dei cinque scudetti vinti il più importante per me è il primo, perché ha dato il via al ciclo, al secondo posto metto questo, per come è arrivato. La svolta quest’anno è stata nel capire, noi vecchi, cosa stavamo perdendo”.

Immagine 1 di 6
  • Juventus scudetto 2016 foto video_6
Immagine 1 di 6
Immagine 1 di 10
  • Juventus festa scudetto 2016 spogliatoio video_10
Immagine 1 di 10