Juventus

YOUTUBE Juventus-Psg 3-2: gol e highilights, Marchisio doppietta

YOUTUBE Juventus-Psg 3-2: gol e highilights, Marchisio doppietta

YOUTUBE Juventus-Psg 3-2: gol e highilights, Marchisio doppietta

MIAMI – La Juventus batte 3-2 il Paris Saint-Germain all’H**d Rock Stadium di Miami. Di Higuain e Marchisio, autore di una doppietta, i gol della vittoria nell’International Champions Cup (Icc). Ad aprire le marcature è stato l’attaccante argentino, al 45′ del primo tempo. Il pareggio dei francesi al 9′ della ripresa con Guedes. Marchisio raddoppia al 17′ e al 35′ Pastore riacciuffa di nuovo il pari. Il gol della vittoria arriva col rigore trasformato dal Principino al 44′.

“Gli scontri diretti sono tutti alla fine e mai come quest’anno il campionato si chiuderà all’ultima partita. Cercheremo di vincere il settimo scudetto e la differenza la faranno le motivazioni”. Da Miami Allegri commenta così il sorteggio dei calendari della serie A. “Dobbiamo alzare l’asticella – aggiunge l’allenatore suo sito internet del club bianconero – e provare ad arrivare di nuovo in finale di Champions e magari questa volta vincerla”.

“È stato un bell’allenamento, ci sono state buone trame di gioco sia nel primo sia nel secondo tempo. Bisogna migliorare la condizione, la fase di palleggio, la conclusione dell’azione, ma abbiamo tutto il tempo per prepararci e farci trovare pronti per la Supercoppa”. “I singoli? Sono contento per Pinsoglio (giovane portiere di riserva) che ha fatto una bella prestazione, così come Marchisio dietro le punte – aggiunge il tecnico bianconero al sito internet del club -. Bentancur è bravo a giocare tra i due di metà campo, deve acquisire più personalità perché ha tecnica e tempi di gioco e un grande avvenire davanti. Dybala e Higuain all’inizio dell’anno scorso avevano delle difficoltà, poi l’intesa è migliorata”. Allegri si dice soddisfatto anche “della predisposizione al sacrificio nella fase difensiva, svolta bene nonostante ci mancassero le gambe, perché per arrivare alla fine della stagione e centrare gli obiettivi – conclude – serve la voglia di sacrificarsi da parte di tutti”.

To Top