Blitz quotidiano
powered by aruba

Calciomercato Lazio: arriva Ciro Immobile, accordo con il Siviglia

ROMA – Nell’attesa dell’ufficialità, la Lazio ha messo a segno il secondo colpo di mercato, ingaggiando Ciro Immobile. L’attaccante azzurro è stato prelevato dal Siviglia per una cifra di poco inferiore ai 9 milioni; il giocatore, che nell’ultima stagione ha giocato con la maglia del Torino a partire da gennaio, firmerà un quadriennale da 2 milioni a stagione, più bonus. Immobile domenica è atteso nella Capitale, dove lunedì verrà sottoposto alle visite mediche di rito.

Simone Inzaghi, al termine dell’amichevole con la Spal, spiega: “È arrivato Lukaku che si giocherà il posto con Radu e penso stia arrivando anche Immobile – rivela Inzaghi in conferenza stampa dal ritiro di Auronzo di Cadore -, ci sono dei tempi, sappiamo che è così con il mercato. Da qui a martedì speriamo di vedere qualcun altro”.

Poi, parlando della concorrenza tra Immobile e Djordjevic nel ruolo di punta, Inzaghi aggiunge: “Penso che con l’arrivo di Immobile abbiamo due centravanti con caratteristiche diverse. Filip è più fisico, mentre Immobile è più mobile. Abbiamo due centravanti con caratteristiche diverse, che fanno al caso nostro”.

Mercato che non si fermerà a due acquisti: “Dovremo intervenire anche in difesa e ci stiamo lavorando – chiarisce il tecnico biancoceleste -, poi dovremo lavorare sugli esterni d’attacco e vedere com’è la situazione Candreva. Antonio è un grandissimo giocatore, è un fuoriclasse assieme a tanti altri che aspettiamo a braccia aperte. Sembra che da un momento all’altro possa cambiare squadra, ma per me è un altro top player e se lo perderemo ne acquisteremo un altro”.

Nelle preferenze di Inzaghi, invece, sembrano incedibili Biglia e Keita: “Biglia lo aspettiamo a braccia aperte, è il nostro capitano. Deve essere il punto di partenza della Lazio perché in Europa nel suo ruolo è nei tre migliori”, spiega il tecnico, che sul senegalese, ancora in trattativa con la società per il possibile rinnovo, osserva: “È un giocatore su cui conto tantissimo perché ci dà la possibilità di spaccare le partite. Bisognerà fare di tutto per far sì che rimanga con noi. Ora è in un limbo, deve capire se rimanere o andare, ma società e allenatore vogliono trattenerlo”.