Lazio

Lazio-Genoa 4-2 video gol highlights, pagelle, foto. Lazio ai quarti di Coppa Italia

Lazio-Genoa diretta, formazioni ufficiali dalle 20.30

Lazio-Genoa diretta

ROMA – La Lazio ha battuto il Genoa 4-2 (2-2) e si è qualificato per i quarti di finale di Coppa Italia. Biancocelesti in vantaggio al 20′ pt con Djordjevic e raddoppio di Hoedt al 31′, accorcia Pinilla al 41′ e pareggia Pandev al 45′, poi Milinkovic-Savic al 25’st e Immobile al 30′ chiudono la gara. Nel prossimo turno, la Lazio affronterà l’Inter.

La Lazio costruisce, dilapida, risale ed alla fine approda ai quarti di Coppa Italia (dove affronterà l’Inter) battendo 4-2 un Genoa che – dopo essere andato sotto di due reti – sa risalire approfittando di un paio di amnesie avversarie e dei bravi Pinilla e Pandev, ma poi si dimostra troppo molle in difesa per sperare di andare avanti, incassando altro quattro reti dopo quelle prese a Cagliari.

Mister Inzaghi è bravo a raddrizzare la partita inserendo al momento giusto Milinkovic e Immobile, che col loro peso fanno pendere la bilancia dalla parte dei padroni di casa. Perché, nonostante alla vigilia Inzaghi avesse detto che non avrebbe stravolto la Lazio che aveva battuto l’Atalanta, poi aveva lasciato a riposo otto degli undici in campo domenica.

Confermato in blocco solo per il centrocampo, con Parolo, Biglia e Lulic. Del resto, il prossimo avversario in campionato si chiama Juventus… Il tecnico genoano Juric ha invece dovuto rinunciare a Simeone, fermato dalla febbre. Attacco affidato al trio Ocampos, Pandev e Pinilla, all’esordio dal 1′. La sfida resta congelata per 20 minuti. Poi succede di tutto.

La sblocca Djordjevic (che non giocava dall’inizio da quattro mesi, ultima con il Milan lo scorso 20 settembre) ben servito da Felipe Anderson. Al 27′ rigore per la Lazio: Orban abbatte in area il n.10 brasiliano, che va sul dischetto e calcia debolmente. Lamanna blocca. La partita sembra comunque aver preso un indirizzo preciso, anche perché al 31′ Hoedt inventa un gran sinistro da fuori area e porta i biancocelesti sul 2-0.

Qualificazione archiviata? Macché. Il Genoa, invece di affondare, proprio nel momento più difficile trova nuove energie, ed in pochi minuti rientra in partita, complici le amnesie difensive della Lazio. Al 40′ Pinilla – sinistro maligno dopo aver saltato secco Hoedt, che dovrebbe essere un difensore, e palla nel sette di Strakosha – cinque minuti dopo Pandev (da bravo ex non esulta ma, di nuovo, Hoedt dove sei?), permettono ai rossoblù di andare al riposo con la storia della partita tutta da scrivere.

Ma tra l’11’ ed il 13′ della ripresa Inzaghi indovina i due cambi che riportano la Lazio ai quarti di Coppa. Prima Immobile sostituisce Djordjevic, apparso in calo, poi Milinkovic-Savic prende il posto del bravo Lombardi.

E sono i due nuovi ad affondare la già non granitica retroguardia genoana (su tutti il pessimo Orban). Prima, però, il Genoa coglie un palo clamoroso con Ocampos con un gran destro dal limite dell’area.

Dal possibile 2-3, in pochi minuti cambia tutto: al 25′ Milinkovic, e cinque minuti dopo Immobile: queste volta l’uno-due è della Lazio. Il 31 gennaio l’aspetta l’Inter degli ex Candreva e Pioli.

Lazio-Genoa 4-2 (2-2) negli ottavi di Coppa Italia. Pagelle, highlights e tabellino.

Lazio (4-3-3): Strakosha 5.5, Patric 6, Wallace 6, Hoedt 5.5, Lukaku 6, Parolo 6.5 (34′ st Murgia sv), Biglia 5.5, Lulic 6, Lombardi 6.5 (13′ st Milinkovic 6.5), Djordjevic 6.5 (11′ st Immobile 6.5), Felipe Anderson 6 (22 Marchetti, 55 Vargic, 15 Bastos, 3 De Vrij, 26 Radu, 23 Leitner, 7 Kishna, A. Rossi 97). All.: Inzaghi 6.5.

Genoa (3-4-3): Lamanna 6, Munoz 5, Burdisso 5.5, Orban 4.5 (28′ st Gentiletti 5.5), Lazovic 6, Rigoni 5.5 (40′ st Ntcham sv), Cofie 5, Laxalt 5.5, Pandev 6, Pinilla 6.5, Ocampos 6 (21′ st Ninkovic 5) (83 Rubinho, 38 Zima, 5 Izzo, 28 Brivio, 94 Cataldi, 16 Beghetto, 17 Taarabt, 2 Edenilson, 32 Morosini). All.: Juric 5.

Arbitro: Damato di Barletta 6. Reti: nel pt 20′ Djordjevic, 31′ Hoedt, 40′ Pinilla, 45′ Pandev; nel st 25′ Milinkovic, 30′ Immobile, Angoli: 8 a 5 per la Lazio. Recupero: 1′ e 3′.

Ammoniti: Rigoni, Patric, Lulic e Gentiletti tutti per gioco falloso. Note: al 28′ pt Lamanna ha parato un rigore calciato da F.Anderson per fallo di Orban su Djordjevic. Spettatori: 8.000.

** I GOL – 20′ pt: guizzo di Felipe Anderson che di prima serve Djordjevic nell’area piccola. L’attaccante serbo anticipa l’uscita di Lamanna e sblocca il risultato. – 31′ pt: gran sinistro di Hoedt da fuori area: il pallone termina dritto all’angolino, Lamanna è coperto e non ci arriva.

– 40′ pt: Pinilla ‘scherza’ con Hoedt e poi libera un sinistro che si abbassa nel sette della porta di Strakosha. – 45′ pt: la Lazio perde palla a centrocampo. Dopo un paio di carambole, Pandev la arpiona in area e realizza il gol dell’ex.

– 25′ st: disimpegno sbilenco di Orban. Milinkovic controlla di petto dentro l’area e scarica un destro potente che riporta avanti la Lazio.

– 30′ st: assist di Lukaku, controllo e destro a mezza altezza di Immobile. La Lazio ricostruisce il doppio vantaggio.

Lazio-Genoa, video con il gol segnato da Ciro Immobile.

Lazio-Genoa, video con il gol segnato da Sergej Milinkovic Savic.

Lazio-Genoa, video con il gol segnato da Goran Pandev.

Lazio-Genoa, video con il gol segnato da Mauricio Pinilla che ha riaperto la partita.

Lazio-Genoa, video con il gol segnato da Hoedt con un gran tiro dalla lunga distanza.

Lazio-Genoa, video con il gol segnato da Djordjevic che ha aperto la sfida di Coppa Italia.

To Top