Blitz quotidiano
powered by aruba

Lecce-Bassano 3-0: highlights Sportube. Lecce in semifinale

LECCE – Lecce-Bassano 3-0, highlights con Sportube.tv-Lega Pro Channel. Il Lecce si qualifica in semifinale grazie ai gol di Moscardelli su rigore, Salvi e Caturano nel finale. Stadio Via del Mare di Lecce. Spettatori paganti: 9.438. In prevendita erano stati venduti 8.750 biglietti. Tutta la Lega Pro su Blitz in un link: le partite in diretta streaming, le classifiche, i risultati e gli highlights a fine partita.

Per vedere gli highlights di Lecce-Bassano 3-0, basta cliccare su questo link che porta al sito di Sportube.tv-Lega Pro Channel, la web tv che trasmette gratis tutte le dirette e gli highlights del campionato di Lega Pro 2015-16. Dal 12 aprile 2016 è necessario registrarsi (gratuitamente, e basta farlo una volta sola) su Sportube per vedere la Lega Pro in streaming. Alla fine di Lecce-Bassano, per vedere gol e highlights, basta utilizzare il player di Sportube qui sotto.

Lecce-Bassano è trasmessa in diretta tv su RaiSport2 (canale 58 del digitale terrestre e 228 della piattaforma Sky). Il quarto di finale playoff è visibile anche in diretta streaming a questo link, che trasmette online tutte le dirette di RaiSport 2.

Lecce-Bassano: formazioni ed arbitro. LECCE (3-4-3): Perucchini; Alcibiade, Cosenza, Abruzzese; Lepore, Salvi, Papini, Legittimo; Surraco, Moscardelli, Doumbia. In panchina: Benassi, Bleve, Beduschi, Camisa, De Feudis, Liviero, Sowe, Carrozza, Vecsei, Caturano, Curiale, Lo Sicco. Allenatore: Braglia.
BASSANO (4-2-3-1): Rossi; Barison, Toninelli, Bizzotto, Semenzato; Cenetti, Proietti; Falzerano, Misuraca, Candido; Pietribiasi. In panchina: Costa, Martinelli, D’Ambrosio, Soprano, Stevanin, Davì, Voltan, Gargiulo, Laurenti, Piscitella, Momentè, Maistrello. Allenatore: Sottili.
Arbitro: Baroni di Firenze. Guardalinee: Capaldo-Sbrescia.

LA CLAS­SI­FI­CA DEL GIRONE A: Cit­ta­del­la p. 76; Por­de­no­ne 65; Bas­sa­no 62; Ales­san­dria 57; Padova 54; Cre­mo­ne­se 53; Reg­gia­na 52; Fe­ral­pi Salò 50; Pavia 49; Südti­rol 44; Re­na­te 43; Giana e Lu­mez­za­ne 42; Pro Pia­cen­za 39; Cuneo e Man­to­va 34; Al­bi­no­Lef­fe 20; Pro Pa­tria (-3) 7.

34a GIORNATA GIRONE A. Domenica 8 maggio, ore 15: Cremonese-Cuneo 2-1, FeralpiSalò-Pavia 1-3, Lumezzane Pro Piacenza 0-0, Mantova AlbinoLeffe 1-1, Padova-Alessandria 4-0, Pordenone Giana Erminio 3-1, Reggiana-Bassano 2-2, Renate-Pro Patria 3-1, Südtirol-Cittadella 2-3.

GIRONE A, CLASSIFICA MAR­CA­TO­RI: 17 reti Brighenti (Cremonese); 16 reti Litteri (Cittadella) Altinier (Padova; 1 rigore) Ferretti (Pavia; 1 rigore); 14 reti Bocalon (Alessandria; 3 rigori); 13 reti Cesarini (Pavia; 3 rigori) 12 reti Chinellato (Cuneo; 1 rigore); 10 reti Bruno (Giana Erminio; 4 rigori) Neto Pereira (Padova) Arma (Reggiana; 2 rigori); 9 reti Bracaletti (Feralpisalò; 1 rigore) Romero (Feralpisalò) Sarao (Lumezzane; 2 rigori) Strizzolo (Pordenone); 8 reti Iocolano (Alessandria/Bassano; 2 rigori) Marchi M. (Mantova/Pavia; 2 rigori) De Cenco (Pordenone) Filippini (Pordenone) Rantier (Pro Piacenza) Gliozzi (Sudtirol; 4 rigori); 7 reti Guerra (Feralpisalò; 1 rigore) Tortori (Feralpisalò) Petrilli (Padova);

LA CLAS­SI­FI­CA DEL GIRONE A: Cit­ta­del­la p. 76; Por­de­no­ne 65; Bas­sa­no 62; Ales­san­dria 57; Padova 54; Cre­mo­ne­se 53; Reg­gia­na 52; Fe­ral­pi Salò 50; Pavia 49; Südti­rol 44; Re­na­te 43; Giana e Lu­mez­za­ne 42; Pro Pia­cen­za 39; Cuneo e Man­to­va 34; Al­bi­no­Lef­fe 20; Pro Pa­tria (-3) 7.

GIRONE A, CLASSIFICA MAR­CA­TO­RI: 17 reti Brighenti (Cremonese); 16 reti Litteri (Cittadella) Altinier (Padova; 1 rigore) Ferretti (Pavia; 1 rigore); 14 reti Bocalon (Alessandria; 3 rigori); 13 reti Cesarini (Pavia; 3 rigori) 12 reti Chinellato (Cuneo; 1 rigore); 10 reti Bruno (Giana Erminio; 4 rigori) Neto Pereira (Padova) Arma (Reggiana; 2 rigori); 9 reti Bracaletti (Feralpisalò; 1 rigore) Romero (Feralpisalò) Sarao (Lumezzane; 2 rigori) Strizzolo (Pordenone); 8 reti Iocolano (Alessandria/Bassano; 2 rigori) Marchi M. (Mantova/Pavia; 2 rigori) De Cenco (Pordenone) Filippini (Pordenone) Rantier (Pro Piacenza) Gliozzi (Sudtirol; 4 rigori); 7 reti Guerra (Feralpisalò; 1 rigore) Tortori (Feralpisalò) Petrilli (Padova).

LA CLAS­SI­FI­CA DEL GIRONE C: Be­ne­ven­to (-1) p. 70; Fog­gia 65; Lecce 63; Ca­ser­ta­na 63; Co­sen­za 60; Ma­te­ra (-2) 53; Mes­si­na 45; Fi­de­lis An­dria (-1) 44; Juve Sta­bia e Pa­ga­ne­se (-1) 42; Ca­tan­za­ro 41; Akra­gas (-5) 40; Ca­ta­nia (-10) 39; Mo­no­po­li 39; Melfi 30; Mar­ti­na (-2) 22; Ischia (-4) 21; Lupa Ca­stel­li (-1) 12.

GIRONE C, CLASSIFICA MAR­CA­TO­RI: 24 reti Iemmello (Foggia) 15 reti Caccavallo (Paganese; 6 rigori) 13 reti De Angelis (Casertana) Baclet (Martina Franca; 5 rigori) Infantino (Matera; 3 rigori) 12 reti Di Piazza (Akragas; 1 rigore) La Mantia (Cosenza; 2 rigori) Croce (Monopoli; 1 rigore) 11 reti Sarno (Foggia; 2 rigori) 10 reti Mazzeo (Benevento; 4 rigori) Alfageme (Casertana; 1 rigore) Caetano (Catania; 1 rigore) Nicastro (Juve Stabia) Moscardelli (Lecce; 1 rigore) Tavares (Messina) Gambino (Monopoli) 9 reti Arrighini (Cosenza) Diop (Juve Stabia/Lecce; 1 rigore) 8 reti Cisse (Benevento) Marotta (Benevento; 1 rigore) Negro (Casertana; 2 rigori) Razzitti (Catanzaro; 2 rigori) Gustavo (Messina) 7 reti Kanoute (Ischia; 1 rigore) Masini (Melfi) 6 reti Ciciretti (Benevento) Russotto (Catania) Grandolfo (Fidelis Andria; 1 rigore) Strambelli (Fidelis Andria; 2 rigori) Agnelli (Foggia; 1 rigore) Arcidiacono (Foggia/Juve Stabia) Surraco (Lecce) Herrera (Melfi; 3 rigori).