Lecce

Lecce-Siracusa 2-1: highlights Sportube VIDEO. Marcatori, tabellino, spettatori e cronaca

Lecce-Siracusa 2-1, guarda il video degli highlights su Blitz con Sportube.tv-Lega Pro Channel: ecco come vedere la partita, gara della venticinquesima giornata (6a di ritorno) del girone C di Lega Pro 2016-17. Stadio Ettore Giardiniero – Via del Mare di Lecce. Spettatori 11.242 di cui 9.242 abbonati e 2.000 paganti. Sette i tifosi provenienti da Siracusa.

Lecce-Siracusa: la diretta.
9′ – Siracusa vicino al gol: Catania esplode un destro al volo dal limite dell’area piccola, miracolo di Perucchini.
10′ – Sul calcio d’angolo successivo De Silvestro tira dal limite, la palla finisce di poco a lato del palo.
26′ – Punizione dal limite per il Lecce: Mancosu spara sulla barriera.
28′ – Altra occasione per il Siracusa: Perucchini di piede nega il gol a De Silvestro.
29′ – Prima vera occasione per il Lecce: Caturano dalla fascia destra entra in area e arriva a tu per tu con Santurro, prova il rasoterra sul primo palo ma Santurro respinge di piede.
32′ – Ancora Lecce: Pacilli da destra si accentra e salta un avversario. Sinistro deviato che finisce sull’esterno della rete.
34′ – Ammonito Dentice del Siracusa per fallo su Doumbia.
38′ – Calcio di rigore per il Lecce per fallo di Turati su Costa Ferreira. Ammonito il giocatore del Siracusa.
39′ – GOL DEL LECCE: Caturano trasforma il rigore con un sinistro forte e centrale.
41′ – Costa Ferreira è dolorante alla spalla, è caduto male in occasione del fallo da rigore.
45′ – Doumbia penetra dalla destra, ma il suo destro viene bloccato a terra da Santurro.
46′ – Valiante fischia la fine del primo tempo.

50′ – Rigore per il Siracusa. Ammonito Perucchini che ha atterrato De Silvestro che aveva intercettato un retropassaggio sbagliato di Vitofrancesco.
51′ – Ammonito Doumbia. Il franco-maliano rischia l’espulsione per le proteste sul rigore e perché scava una fossetta sul dischetto.
52′ – PERUCCHINI PARA IL CALCIO DI RIGORE. Catania tira un piatto sinistro a mezz’altezza, angolato ma non fortissimo. Perucchini si distende sulla sua destra e intercetta la palla.
55′ – Ammonito Drudi, il terzo del Lecce.
58′ – 2-0 DEL LECCE, AUTOGOL CLAMOROSO DI MALERBA. Punizione di Costa Ferreira pennellata per la testa di Caturano che si gira e prende palo a Santurro battuto. Malerba, non pressato, prende la palla al volo e la scaglia in porta.
60′ – Tiro da fuori di Costa Ferreira che finisce alto sulla traversa.
62′ – Ammonito Toscano del Siracusa.
64′ – Il Siracusa sostituisce il capitano Spinelli con Russo.
68′ – Il Siracusa sostituisce Dentello Azzi con Valente.
72′ – Pacilli liberato da Doumbia può tirare dal vertice dell’area piccola. Santurro blocca la palla sul primo palo.
74′ – 2-1, GOL DEL SIRACUSA, DE SILVESTRO. Cross rasoterra di Valente che taglia l’area leccese, De Silvestro solo sul secondo pallo insacca di piatto.
75′ – Il Siracusa sostituisce Scardina con De Respinis.
76′ – Il Lecce sostituisce Arrigoni con Fiordilino.
77′ – Punizione dalla distanza di Mancosu, palla di poco fuori, deviata dalla barriera.
78′ – Doumbia si libera in area e mette davanti alla porta un invitante palla, ma non c’è nessuno a deviarla.
80′ – Il Lecce sostituisce Vitofrancesco con Agostinone.
85′ – Ammonito Pacilli del Lecce.
86′ – Ultimo cambio del Lecce: Lepore per Costa Ferreira.
89′ – Lepore ci prova da fuori area, palla di poco sopra la traversa.
95′ – Valiante fischia la fine: Lecce-Siracusa 2-1 al termine di una partita combattuta e ricca di emozioni.

Lecce-Siracusa formazioni. LECCE (4-3-3): Perucchini; Vitofrancesco, Cosenza, Drudi, Ciancio; Costa Ferreira, Arrigoni, Mancosu; Pacilli, Caturano, Doumbia. Allenatore: Padalino.
SIRACUSA (4-2-3-1): Santurro; Dentice, Turati, Pirrello, Malerba; Toscano, Spinelli; De Silvestro, Catania, Dentello Azzi; Scardina. Allenatore Sottil.
Arbitro: Valiante di Salerno (guardalinee Pepe-Manzolillo).

Guarda il calendario completo del girone C della Lega Pro 2016-17RISULTATI E CLASSIFICA DEL GIRONE C DI LEGA PRO. Tutta la Lega Pro con Blitz in un link: le partite in diretta streaming, le classifiche, i risultati e gli highlights a fine partita.

Per vedere gli highlights di Lecce-Siracusa 2-1, basta cliccare sul video in fondo a questo articolo, oppure andare su questo link che porta al sito di Sportube.tv-Lega Pro Channel, la web tv che trasmette tutte le dirette e gli highlights del campionato di Lega Pro 2016-17. Quest’anno il servizio è a pagamento. Come prima cosa è necessario registrarsi (gratuitamente, e basta farlo una volta sola) sul sito di Sportube, tramite social network o compilando online un modulo di registrazione.

Come funziona Sportube a pagamento? Ci sono tre opzioni. La singola partita costa 2,90 euro, l’abbonamento a tutte le gare in trasferta di una squadra per il girone di ritorno (pacchetto Trasferta Squadra) costa 14,90, l’abbonamento a tutte le gare in casa e in trasferta di una squadra per il girone di ritorno (pacchetto Singola Squadra) costa 22,90 euro.

CLAS­SI­FI­CA GIRONE C LEGA PRO: Foggia 50 punti; Matera e Lecce 49; Juve Stabia 44; Virtus Francavilla 39; Cosenza 37; Fidelis Andria e Fondi (-1) 34; Casertana (-2) 33; Catania (-7) e Siracusa 32; Monopoli 29; Paganese e Messina 24; Reggina 22; Akragas, Taranto e Catanzaro 21; Melfi (-1) 17; Vibonese 16.

CLASSIFICA MARCATORI GIRONE C LEGA PRO:
15 reti
Caturano (1 rigore, Lecce);
14 reti Negro (3, Matera);
11 reti Montini (Monopoli);
10 reti Mazzeo (2, Foggia);
9 reti Statella (Cosenza), Albadoro (2, Fondi), Ripa (3, Juve Stabia), Catania (1, Siracusa);
8 reti Sarno (Foggia), Torromino (1, Lecce), De Vena (1) e Foggia (Melfi), Pozzebon (2, Messina), Reginaldo (Paganese), ;
7 reti Armellino (Matera), Coralli (1, Reggina);

6 reti Gomez (Akragas), Mazzarani (Catania), Zanini (Catanzaro, 5 con l’Akragas), Tiscione (Fondi), Izzillo e Lisi (Juve Stabia), Iannini (Matera), Gatto (Monopoli), Viola (2, Taranto), Saraniti (3, Vibonese), Abate e Nzola (Virtus Francavilla);
5 reti Carlini (1) e Corado (Casertana), Di Grazia (Catania), Giovinco (1, Catanzaro), Baclet e Caccetta (Cosenza), Calderini (1) e Giannone (Fondi, 4 gol di cui 2 rigori con la Casertana), Mancosu e Pacilli (Lecce), Carretta e Strambelli (Matera);
4 reti Giovinco (Catanzaro), Gambino (Cosenza), Deli (Foggia, 3 con la Paganese), Sandomenico (Juve Stabia), Lepore (Lecce), Porcino (Reggina), Scardina e Valente (Siracusa), Pastore (Virtus Francavilla);

3 reti Marino (Akragas), Paolucci (1, Catania), Basrak (Catanzaro), Mungo (Cosenza), Cianci (1), Cruz Pereira, Onescu e Tartaglia (Fidelis Andria), Padovan e Sicurella (Foggia), Bombagi, D’Agostino e Varone (Fondi), Tsonev (Lecce), Casoli (Matera), Madonia (Messina), Mavretic (Monopoli), Camilleri (Paganese),  (Siracusa), Bollino (1, Taranto), Idda (Virtus Francavilla);
2 reti Cochis (Akragas), Ciotola e Rajcic (Casertana), Barisic, Biagianti e Russotto (Catania), Carcione (1), Di Bari e Tavares (Catanzaro), Aya (Fidelis Andria), Di Piazza, Loiacono e Maza (Foggia), Del Sante, Mastalli e Paponi (Juve Stabia), Doumbia (Lecce), Infantino (1) e Ingrosso (Matera), Defendi (Melfi), Esposito (Monopoli), Cicerelli (Paganese), Bangu (Reggina), Dezai e Turati (Siracusa), Alessandro, De Angelis (1) (Virtus Francavilla).

To Top