Blitz quotidiano
powered by aruba

Leicester, Srivaddhanaprabha: “Vardy ubriaco ad allenamenti”

ROMA – Leicester, Srivaddhanaprabha, presidente del club che ha appena vinto la Premier League, ha fatto una rivelazione shock sulla sua stella Jamie Vardy: “Prima di diventare il migliore, si presentava ubriaco agli allenamenti”.

Le dichiarazioni del presidente del LeicesterSrivaddhanaprabha alla rivista “A Day Magazine”:

“Penso che allora lui non avesse la benché minima idea di cosa volesse dire giocare in Premier League. – ha affermato Srivaddhanaprabh – Il giorno in cui l’ho comprato Vardy è venuto da me e mi ha ringraziato per avergli cambiato la vita. Non aveva mai avuto così tanto denaro ed era al settimo cielo. Arrivò dai campionati meno importanti dritto alla Championship. E questo alla fine lo ha portato a bere alcol ogni giorno. Non sapevamo cosa fare…”.

“Io non sapevo di questo fino a quando qualcuno non mi ha detto che veniva agli allenamenti ancora ubriaco. – ha proseguito il vice-presidente del Leicester – Così sono andato a parlare con lui e gli ho chiesto: ‘Vuoi chiudere la tua carriera in questo modo? Vuoi continuare a comportarti così? Bene, noi faremo scadere il tuo contratto e ti lasceremo andar via. Non aspettarti una carriera migliore'”.

“Mi ha risposto che non sapeva cosa fare della sua vita. – ha raccontato Srivaddhanaprabh – Non aveva mai guadagnato così tanto denaro. Così gli ho chiesto: ‘Qual è il tuo sogno? Come pensi che dovrebbe essere la tua vita? Dovresti riflettere attentamente su ciò che vuoi fare per il club. Ho investito su di te, quindi devi ricambiare la mia fiducia”‘.

“Dopo questo colloquio ha semplicemente smesso di bere – ha detto il numero 2 del Leicester – e ha iniziato a lavorare duro in allenamento. Le sue doti fisiche non erano buone come oggi. Sapevamo che avesse un’accelerazione esplosiva, ma certo allora non immaginavamo che potesse essere così devastante…”.

La festa dei giocatori del Leicester al fischio finale.

Immagine 1 di 12
  • Claudio Ranieri
  • Jeffrey Schlupp
  • marc albrighton
  • Danny Simpson
  • N'golo Kainte, la diga
  • Robert Huth, il tedesco
  • Danny Drinkwater, il cervello
  • Okazaki, il giapponese volante
  • Kasper Schmeichel, il figlio d'arte
  • Wes Morgan, il capitano
  • Riyad Mahrez, il talento
Immagine 1 di 12

Ranieri Reacts!