Blitz quotidiano
powered by aruba

Lewis Hamilton, Mercedes furiosa per il comportamento in gara a Abu Dhabi

ROMA – Tutto secondo copione nell’ultima gara di Formula 1 a Abu Dhabi. Vince Hamilton ma Nico Rosberg, secondo, vince il titolo mondiale. E a Hamilton potrebbe costare caro il comportamento tenuto in gara.

La Mercedes è infatti furiosa per l’atteggiamento tenuto da Hamilton: l’inglese, di fatto, faceva da tappo al gruppo sperando che Rosberg, alle sue spalle, venisse scavalcato da qualcuno. Per scavalcare il compagno di squadra nel Mondiale, Hamilton doveva farlo infatti scivolare fuori dal podio. Ma comunque Rosberg è riuscito a mantenere il secondo posto. “L’anarchia non funziona né in un team né in un’azienda”, ha commentato il boss Mercedes Toto Wolff. Le conseguenze, spiega il Mirror, potrebbero essere pesanti: il licenziamento del 31enne Hamilton.