Sport

Liverpool, bannati a vita i giornalisti del The Sun per quel titolo su strage Hillsborough

Il Liverpool ha ufficialmente bannato l’importante tabloid The Sun. D’ora in poi infatti, i giornalisti del quotidiano londinese, non avranno più accrediti per la tribuna stampa di Anfield Road

LONDRA – Il Liverpool ha ufficialmente bannato l’importante tabloid The Sun. D’ora in poi infatti, i giornalisti del quotidiano londinese, non avranno più accrediti per la tribuna stampa di Anfield Road, e non potranno più intervistare i giocatori tesserati per i Reds al termine degli allenamenti.

Il motivo di questa decisione è collegato alla tragedia di Hillsborough, risalente al 15 aprile 1989. Quel giorno, nell’omonimo impianto di Sheffield, era in programma la semifinale di FA Cup tra Liverpool e Nottingham Forest. A pochi minuti dal fischio d’inizio, novantasei tifosi del Liverpool persero la vita in quanto schiacciati dalla calca per via della cattiva gestione dell’ingresso dei tifosi.

Il governo inglese aprì un’inchiesta sulla vicenda e solo un anno fa è stata definitivamente accertata la responsabilità della South Yorkshire Police che, inizialmente, aveva cercato di attribuire la colpa agli stessi sostenitori del Liverpool.

Il The Sun, pochi giorno dopo la tragedia, presentò il titolo “The Truth”, cioè “La Verità”, riportando le accuse di un poliziotto anonimo, secondo cui i tifosi del Liverpool avrebbero svuotato le tasche delle vittime e urinato addosso agli stessi poliziotti. I familiari delle vittime e numerosi supporters avviarono una campagna per boicottare il quotidiano, specie negli ultimi mesi. Il The Sun e il suo editore, Kevin McKanzie, hanno poi provato a scusarsi per quel titolo. Un tentativo non accettato né dai tifosi né dal club.

To Top