Sport

Louis van Gaal si ritira dal calcio: “La morte di mio genero mi ha cambiato”

Louis van Gaal si ritira dal calcio: "La morte di mio genero mi ha cambiato"

Louis van Gaal

ROMA – Louis van Gaal si ritira dal calcio. Il primo annuncio lo diede alla Bbc nel 2015, ma sembrava un momento passeggero. Ora l’ormai ex allenatore spiega il motivo scatenante della sua decisione. “La morte di mio genero mi ha portato a guardare tutto da un altro punto di vista”.

“L’anno scorso – ha rivelato van Gaal – avevo già detto che avrei lasciato, soltanto dopo parlai di un eventuale anno sabbatico. Ad oggi, però, credo proprio che non ci siano più possibilità che io alleni nuovamente. Nel recente periodo la mia famiglia ha vissuto momenti e vicissitudini davvero forti”.

Il 65enne allenatore si ritira con un palmares invidiabile: 4 campionati olandesi con l’Ajax (3) e l’Az Alkmaar (1), una Coppa d’Olanda con l’Ajax, con cui ha anche vinto una Champions League nel 1995 contro il Milan di Capello, una Supercoppa Uefa e una coppa Intercontinentale. Inoltre, 2 campionati spagnoli con il Barcellona e una coppa di Spagna. Mentre alla guida del Bayern Monaco si è portato a casa una coppa di Germania, una Supercoppa di Germania e un campionato. E’ stato anche ct dell’Olanda in due occasioni: tra il 2000 e il 2001 fallendo la qualificazione ai Mondiali del 2002, e dal 2012 al 2014 arrivando terzo nella rassegna iridata giocata in Brasile.

To Top