Blitz quotidiano
powered by aruba

Lucas Silva rischia di lasciare il calcio. Problema al cuore

ROMA – Lucas Silva, giocatore di proprietà del Real Madrid, dopo un anno in prestito all’Olympique Marsiglia, è tornato in Spagna per essere girato nuovamente in prestito stavolta allo Sporting Lisbona. Qualcosa è però andato storto e il team di medici portoghese ha riscontato un problema al cuore del brasiliano bloccando così il suo approdo in biancoverde.

Abbastanza incredibile come questo problema non sia mai stato riscontrato prima, anche se ancora nulla si sa con precisione e quindi l’anomalia potrebbe essersi rivelata solo ora. Ancora vive le speranze comunque della stellina brasiliana, che si sottoporrà a test più approfonditi con la speranza di poter combattere il problema al cuore e tornare a giocare com’è successo, per esempio, a Cassano e Biabiany. Il giocatore era stato seguito in questa sessione di mercato alla Sampdoria, che è stata battuta al rush finale dallo Sporting Lisbona.

Lucas Silva si è formato in Brasile col Cruzeiro, dove in 3 anni ha collezionato 58 presenze e 3 gol. Centrocampista centrale dotato di una grande tecnica individuale che gli consente di impostare l’azione disegnando pregiate geometrie, viene ingaggiato dal Real Madrid il 24 gennaio 2015, dopo aver vinto anche premi individuali in patria. L’esordio con le Merengues arriva il successivo 14 febbraio, nel match di Liga contro il Deportivo La Coruna.

Conclude la stagione collezionando 9 presenze e viene poi girato in prestito al Marsiglia, con cui colleziona ben 33 presenze tra campionato e coppe. Si ferma qui per il momento la carriera di questo giovane talento, con la speranza che possa prima o poi riprendere e regalargli il sogno di una vita. Un grande in bocca al lupo a Lucas Silva, per la sua salute e per il suo futuro.