Blitz quotidiano
powered by aruba

Maria Sharapova dopata, fuga sponsor: via Nike, Tag Heuer..

ROMA – Doping, Maria Sharapova scaricata dalla Nike e dalla Tag Heuer. I guai per la tennista siberiana Maria Sharapova sembrano essere appena iniziati: giusto il tempo di annunciare in conferenza stampa la sua positività al Meldonium, un farmaco che secondo la Wada aumenta le prestazioni sportive, e la Nike, suo sponsor da anni, decide di interrompere la sponsorizzazione in attesa che la situazione si chiarisca. Poco dopo la svizzera Tag Heuer ha annunciato che non rinnoverà il contratto di sponsorizzazione che la lega alla tennista.

Per Sharapova, che ieri ha spiegato di non voler chiudere la carriera in questo modo un’altra tegola. Di certo, per ora, c’è solo la sospensione dall’attività agonistica che scatterà il prossimo 12 marzo. Poi arriverà l’inevitabile squalifica. Ancora impossibile dire la durata. Sharapova, però, sarà certamente tagliata fuori dal torneo olimpico di questa estate.

Nel frattempo nei confronti della ventinovenne siberiana è arrivato anche il siluro della Nike:

“Siamo molto sorpresi e rattristati  abbiamo deciso di sospendere il nostro rapporto con Maria Sharapova fino a che la situazione non sarà chiarita” .

Una tegola, per la siberiana, da 70 milioni di dollari. Tanto, infatti, Sharapova avrebbe incassato dalla Nike. Come spiega il Daily Mail, Sharapova guadagna 30 milioni di dollari solo in pubblicità grazie ai contratti con  American Express, Avon, Evian, Porsche, Tag Heuer.

 

Sharapova nella conferenza stampa ha spiegato che il Meldonium lo assumeva da anni. Tutto lecito fino all’anno scorso quando la Wada ha deciso di inserirlo nella lista dei farmaci proibiti perché altererebbe le prestazioni. Un “particolare” di cui la tennista russa, 29 anni, reduce da una raffica di infortuni che le hanno permesso di giocare soltanto tre tornei negli ultimi otto mesi, ha detto di non essersi accorta.

Versione, questa, a cui non crede Jennifer Capriati. L’ex tennista Usa, che in carriera ha avuto numerosi problemi di cocaina che le sono costati non poco,  contro Sharapova ha usato parole durissime:

“Quale sarebbe il motivo di prendere un farmaco se non si è malati? Io non ho mai avuto una equipe medica pagata a peso d’oro che studiasse il modo di aggirare le regole. Chi fa queste cose dovrebbe essere privato di tutti i titoli vinti in carriera”.

Immagine 1 di 6
  • Maria Sharapova positiva doping 6
Immagine 1 di 6