Blitz quotidiano
powered by aruba

Mario Balotelli: “Moratti un padre, Berlusconi invece…non è un signore”

MILANO – Qualche partita fatta bene, i gol che tornano, la nazionale ancora no. Ma alla prima intervista italiana a Mario Balotelli parte subito un colpo contro un suo ex presidente, Silvio Berlusconi: “Non è stato sempre un signore”. 

 “Con Moratti ho avuto un rapporto speciale. Ero più piccolo e mi ha trattato come un figlio, gli voglio bene e lo seguirò sempre. Berlusconi è stato il primo rapporto freddo. Ha avuto delle uscite un po’ scomode, ma da giocatore del Milan sono stato zitto perché non volevo creare problemi e neanche adesso parlo perché non ho voglia”.

Mario Balotelli, in un’intervista a Sky Sport, racconta così il rapporto con i presidenti di Inter e Milan. “Berlusconi – aggiunge – non sempre è stato un signore. Su Moratti non ho niente da dire, fantastico”.

Infine una considerazione sull’ad rossonero Adriano Galliani, vicino a lasciare il Milan dopo trenta anni: “Il Milan perde il personaggio più grande della sua storia ma non se ne rendono conto. Berlusconi a livello calcistico è grande perché c’era Galliani”..