Blitz quotidiano
powered by aruba

Maurizio Gasparri e la poesia per Francesco Totti VIDEO

ROMA – Il vicepresidente del Senato Maurizio Gasparri ha deciso di prendere posizione sul caso Francesco Totti-Luciano Spallette, durante il programma radiofonico Un giorno da pecora, ha declamato una poesia (“Ode a Totti”) in onore del capitano della Roma.

Questo il testo. “Se uno a Roma tocca Totti, va ‘a finì presto a cazzotti. Nun s’attacca er Capitano, per lui il tempo passa invano. Si lo so s’è’n pò ‘nvecchiato, da infortuni lui è provato. E c’ha detto poi in tv? Me filate ‘n pò de più? Sto qui dalla gioventù,caccio io,nun cacci tu! Verà er giorno der ritiro,ma ora in porta ancora tiro. A Spalletti hai esagerato! E lo stadio te l’ha urlato. Chiedi scusa tu ora a Totti! Tutti i lupi se so rotti. Hai sbagliato tu Spalletti. Ora è tempo che l’ammetti. Nun facciamo artri casini pe’ ‘na storia de’ quatrini! A Pallotta e Sabatini glie diciamo state chini. Totti a Roma è sempre un Re, voi annegate in un bidè. Nun s’ammaina ‘na bandiera,ve lo dice Roma intera. Un capitano, c’è solo un capitano, urla la gente, e’resto nu’ conta gnente. C’è casino tra i campioni, ma c’è pure all’elezioni. Fa macello nun’è’r caso.Che s’encazza Bertolaso.E Salvini fa casini, inseguendo tipi fini. E Meloni aspetta un pupo, sarà certo un nuovo lupo. E se poi gioca a pallone prende er posto der Pupone”.

Ode a Totti di Maurizio GasparriSe uno a Roma tocca Totti, va ‘a finì presto a cazzotti. Nun s’attacca er Capitano, per lui il tempo passa invano.L’ode di Maurizio Gasparri dedicata a Francesco Totti e al caso dell’ AS Roma

Pubblicato da Un giorno da pecora Radio2 su Lunedì 22 febbraio 2016