Sport

Max Biaggi, bollettino medico: “Nessun miglioramento, prognosi resta riservata”

Max Biaggi, bollettino medico: "Nessun miglioramento, prognosi resta riservata"

Max Biaggi, bollettino medico: “Nessun miglioramento, prognosi resta riservata”

ROMA – Le condizioni di Max Biaggi restano stazionare. Non ci sono miglioramenti, né peggioramenti, nelle ultime 24 ore stando all’ultimo bollettino emesso dai medici dell’ospedale San Camillo di Roma. Dopo l’incidente di venerdì 9 giugno al circuito del Sagittario a Latina, dove il campione di moto si stava allenando, la prognosi resta ancora riservata e Biaggi continua ad essere sottoposto a fisioterapia e rimane monitorato dai dottori.

Nell’ultimo bollettino medico diramato alle 18.30 dai medici dell’ospedale di San Camillo, dove è ricoverato in terapia intensiva, si legge:

“Il quadro clinico di Max Biaggi, ricoverato in terapia intensiva dopo l’incidente di venerdì scorso a Latina, non ha subito sostanziali cambiamenti nel corso delle ultime 24 ore. I parametri vitalisono nei limiti della norma. Il paziente, collaborativo e partecipe, viene sottoposto a fisioterapia respiratoria e a cicli di ventilazione non invasiva con beneficio complessivo. La prognosi rimane riservata”.

A quattro giorni dall’incidente dunque le condizioni del campione restano stazionarie e domenica 11 giugno un nuovo incidente proprio sul circuito di Latina ha interessato un altro pilota di 29 anni, che durante una gara è stato soccorso e trasportato all’ospedale Santa Maria Goretti di Latina, ma le sue condizioni non sarebbero gravi.

To Top