Blitz quotidiano
powered by aruba

Messi condannato a 21 mesi per evasione fiscale

BARCELLONA – Ventuno mesi di carcere, poco meno di due anni: è la condanna che il tribunale di Barcellona ha comminato a Leo Messi e al padre Jorge per una frode fiscale riguardante i diritti d’immagine del giocatore per gli anni dal 2007 al 2009 e ammontante a oltre quattro milioni di euro.

La condanna comunque non implica la carcerazione, in quanto inferiore a 24 mesi.